Home » News, Regate, Sport » Centomiglia, il North West Garda Sailing ingaggia Roberto Benamati

Centomiglia, il North West Garda Sailing ingaggia Roberto Benamati

LIMONE SUL GARDA – Archiviata l’esperienza al Trofeo Gorla, per il team dell’Extreme 40 del North West Garda Sailing – l’imbarcazione messa a disposizione da Super Sail Academy, società unica nel suo genere,  che proprio sul Lago di Garda da la possibilità di vivere una nuova esperienza velica di altissimo livello su delle imbarcazioni uniche per prestazioni e fascino – è già ora di guardare al prossimo appuntamento, in calendario per sabato con la Centomiglia organizzata dal Circolo Vela Gargnano.

Rispetto alla formazione dello scorso weekend il team dello skipper chioggiotto Enrico Zennaro, da quest’anno tesserato per il NWGS, vedrà l’avvicendamento alla tattica tra il due volte olimpionico Karlo Hmeljak che lascerà il proprio posto -a causa di una sovrapposizione con il circuito J70 – a Roberto Benamati, volto storico della competizione gardesana, vincitore di ben otto edizioni e con un palmares che vanta – tra i tanti titoli – anche una partecipazione ai giochi olimpici, due giri d’Italia a vela ed un titolo mondiale ed uno continentale nella classe Star.

“Con la Centomiglia ho un rapporto speciale e sicuramente ci tengo in modo particolare a vincerla – spiega Roberto Benamati – perché è una regata che ho vissuto fin da bambino, riuscendo già ad aggiudicarmela per ben otto volte. Passare dei classe libera all’Extreme 40, che in questo momento ritengo la barca con maggiori possibilità di vittoria sarà sicuramente un’esperienza entusiasmante. A bordo di queste performanti imbarcazioni ho già regatato in occasione della Multicento insieme a Randy Smith, per cui sebbene non mi posso di certo ritenere un grande esperto di catamarani credo di non avere difficoltà ad ambientarmi a bordo, visto che comunque il mio ruolo sarà quello di far andare il mio equipaggio dalla parte giusta.”

Roberto Benamati, che sul Garda oltre che a viverci gestisce i noti negozi Bestwind a Malcesine e Riva conosce bene le insidie del Lago:”La parte alta del Lago ha sicuramente il suo fascino, con bordi disegnati mentre nella parte bassa, a seconda delle condizioni meteo che andremo a trovare, potrà essere tanto semplice quanto tanto complicato.” A supporto delle scelte tattiche l’Extreme 40 potrà avvalersi a bordo della strumentazione elettronica di Astra Yacht.

Federico Rosa, tailer del NWGS che a causa di imprevisti impegni personali non potrà regatare alla Centomiglia – sarà sostituito dal Campione Europeo ORC Sportboat nella divisione Corinthian, il giovane Sergio Caramel.

Particolarmente rilevante a bordo risulterà essere anche l’esperienza nei catamarani di Francesco Bianchi, vista la sua partecipazione alla campagna olimpica per Rio 2016 nel Nacra 17 e la partecipazione al circuito delle sailing series con l’M32: “La partenza sarà molto importante, sicuramente avremo un bel match con delle barche simili alla nostra e quindi fin da subito dovremo cercare di essere davanti e poi si sa che nel Lago di Garda chi è prima davanti riesce sempre ad allungare il vantaggio rispetto agli avversari”.

Altro velista di rilievo a bordo dell’Extreme 40 del North West Garda Sailing è Andrea Tesei, che nel curriculum vanta oltre ad una campagna olimpica nel 49er anche la partecipazione al circuito in stile stadio dell’Extreme Sailing Series:”Quando si regata a bordo di un Extreme 40 parte fondamentale della regata diventano le manovre – spiega il giovane velista triestino classe 1991 – sono molto fisiche e serve molta forza per tirare le scotte. Certo è che in una regata lunga con questo tipo di barche altrettanta importanza la avrà la partenza”.

Il presidente del North West Garda Sailing Andrea Corsato dichiara:”Siamo molto soddisfatti delle prestazione della barca e dell’equipaggio, alla 100 miglia schiacceremo al massimo sull’acceleratore e vinca il migliore. Meno soddisfatti invece delle solite e inutili polemiche intorno a quella che dovrebbe essere una grande festa della vela dedicata a tutti i velisti e circoli gardesani. Tutti gli impegni e gli sforzi del NWGS sono indirizzati nel promuovere la vela legata al turismo sportivo sul nostro territorio. Siamo fermamente convinti che il Garda è il miglior biglietto da visita che abbiamo nel mondo e la 100 miglia un trampolino di lancio unico per farci conoscere. Il mio sogno – conclude Corsato riferendosi ad alcune dichiarazioni comparse nei quotidiani nei giorni scorsi – è vedere la piazzetta di Bogliaco ospitare tutti i circoli del Garda per dar vita a una grande festa in acqua e a terra senza polemiche ma solo uniti dalla nostra grande passione.”

L’equipaggio dell’Extreme 40 del North West Garda Sailing che si presenterà sulla linea di partenza a Bogliaco sarà composto da: Enrico Zennaro – skipper e timoniere, Francesco Bianchi – randista, Roberto Benamati – tattico, Andrea Tesei – tailer, Federico Rosa – tailer, Andrea Corsato – prodiere.

Il team Extreme 40 del North West Garda Sailing è supportato dal main sponsor Sider Logistic e dai partner Campione Fashion, F.lli Pietta, iGussago, Idra Idraulica & Energia Pulita, Impresa Edile Stretti Luca.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=41220

Scritto da su Set 8 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab