Home » Altro, News, Sport » DRAGON BOAT: L’ITALIA CONQUISTA L’ACCESSO AD ALTRE 6 FINALI SUI 200 METRI

DRAGON BOAT: L’ITALIA CONQUISTA L’ACCESSO AD ALTRE 6 FINALI SUI 200 METRI

VENEZIA – Dopo le quattro medaglie, due argenti e due bronzi, conquistate nella giornata di venerdì, l’Italia centra altre sei finali dirette a caccia di medaglie mondiali. Sabato proficuo per il team azzurro del dragon boat che, al Campionato Mondiale 2016 per Nazioni a Mosca, ha ben figurato nelle qualifiche sulla distanza dei 200 metri.

Gli equipaggi italiani (72 gli atleti partiti per la Russia provenienti da 14 club a formare i 27 equipaggi italiani in acqua) hanno infatti conquistato il pass per le finali sia nei minidragoni a 10 posti, dove cercheranno di mettere al collo una medaglia nel Master 40+ Misto, nel Master 40+ Uomini, nel Master Donne 40+/50+ e nel Senior Uomini, sia nei dragoni a 20 rematori, dove gareggeranno in finale nel Master 40+ Misto e nel Senior Uomini. Alle sei finali dirette si aggiungono poi le tre Time Race 2 (la classifica finale è data dalla somma dei tempi del Time Race 1 + il Time Race 2) nel Misto Master 50+, nel Master Uomini 50+ e nel Master Donne 40+.

Domenica la grande chiusura all’Olympic Regatta Course “Krylatskoe” che vedrà disputarsi 31 finali, 21 delle quali sulla distanza dei 200 metri e 10 sui 2.000 metri. Sono 19 le Nazioni in gara a Mosca: Armenia, Canada, Estonia, Filippine, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Italia, India, Moldavia, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Stati Uniti, Svezia, Thailandia, Ucraina, Ungheria.

Al termine del Campionato Mondiale 2016 per Nazioni, visibile anche in live streaming su www.dragonmoscow2016.ru, la città di Mosca passerà il testimone a Venezia che, dal 3 all’8 settembre 2017, sarà lo splendido scenario del Campionato Mondiale per Club.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=41298

Scritto da su Set 10 2016. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab