Home » News, Regate, Sport » GARDA COOKING CUP 20016: PRONTI A FLAMBARE?

GARDA COOKING CUP 20016: PRONTI A FLAMBARE?

GARDA – Fervono i preparativi per la prima edizione della Garda Cooking Cup, organizzata da PO Box Garda Lake, in collaborazione con il Comune di Salò e la Società Canottieri Garda Salò.

Due giorni di spettacoli, cooking show, prelibatezze e vela nel golfo di Salò.Il programma prevede l’arrivo delle barche sabato mattina, mentre in Piazza della Vittoria, nel villaggio della Cooking Cup, a partire dalle 10.00, inizieranno gli spettacoli e i cooking show, con il taglio del nastro da parte del Sindaco e l’apertura degli stand.

Main sponsor della manifestazione è Imetec, che presenterà i tre prodotti top di gamma in ambito cucina: Imetec Cukò, Imetec Succo Vivo e Imetec Zero Glu. Co-sponsor cameo e Nemox, che rinfrescherà i visitatori con la produzione delle sue macchine per il gelato.Pastificio Gaetarelli, Fonte Tavina, Vini Costaripa e Azimut Wealth Management completano il panel degli sponsor. Testimonial dell’evento saranno Davide Oldani e Federica Salvà.
Sempre sabato 24, alle 17.00, sul palco allestito in Piazza della Vittoria, si potrà assistere alla presentazione degli equipaggi e dei cuochi, a cui seguiranno la visita guidata alla mostra e la cena riservata per armatori, sponsor e loro ospiti, nel chiostro del MuSa, museo di Salò. Per gli equipaggi alle 22.30, sulla Nave Italia, ormeggiata in Piazza, illuminata e con il gran pavese a riva, inizierà il Crew Party, sulle note della Nautiblues Band. Circa quindici le barche attese, con a bordo i cuochi dei ristoranti di Salò e dintorni, ma anche provenienti dal Trentino e dalla sponda veronese.

Fra queste, spicca la barca della Cooperativa Archè, di Trento, che dal 2005 promuove e sviluppa iniziative, in particolare in ambito sportivo, volte a favorire l’inclusione sociale delle persone disabili e contrastare ogni forma di emarginazione. Tra i vari progetti di Archè primeggia la vela e, per questo, nel 2006, commissiona ad un cantiere navale la costruzione di un’imbarcazione a vela completamente accessibile per le persone disabili. La barca, Queentime dei Cantieri Estensi sarà portata al timone da Marco “Mastro” Bottardi, ambasciatore del turismo accessibile sul lago di Garda. Sottocoperta, lo chef del ristorante Osteria H2O, perla di Moniga del Garda, Saulo Della Valle.Luca Moro, chef del ristorante biologico Due di Moro, di Gardone Riviera, sarà invece l’alleato ai fornelli di un equipaggio capitanato dal campione del Match Race, Pietro Corbucci. Sulla barca, solo materie prime biologiche e locali.

Da sottolineare è anche la presenza della Cooperativa Sociale Lesignola, di Reggio Emilia, una Onlus che gestisce una comunità educativa per minori con difficoltà familiari. Dall’esperienza nella ristorazione di uno degli operatori, nasce l’idea di utilizzare anche la cucina come strumento educativo: molti dei ragazzi di Lesignola hanno, infatti, studiato presso scuole professionali alberghiere e alcuni stanno ora abbracciando la figura professionale di chef.Lo sport e i suoi valori sono un elemento che gli educatori della Comunità considerano utile per stabilire un contatto con e tra i ragazzi: in particolar modo la vela.Al timone il Presidente, Carminio Gabacorta.

Il segnale di partenza della regata verrà dato alle 10.30 di domenica mattina. Le barche avranno, da quel momento, circa due ore e mezza di tempo per completare percorso e ricetta. Si regaterà interamente all’interno del golfo di Salò. Terminata la regata, le imbarcazioni si accosteranno alla Siora Veronica, dove i piatti verranno consegnati alla giuria gastronomica composta da: Davide Oldani; Anna Maria Pellegrino, Presidente dell’Associazione Italiana Food Blogger; Carlo Bresciani, Vice Presidente della Federazione Italiana Cuochi; Tamara Cinciripini, food blogger vincitrice del contest “Il Garda in Padella, che ha visto 40 associati AIFB sfidarsi nella realizzazione di ricette originali, partendo da un mistery box di prodotti gardesani d’eccellenza, gli stessi che garantiranno dei punti bonus ai cuochi che li utilizzeranno in navigazione.

Oltre al piatto da loro ideato, i cuochi dovranno cimentarsi nella produzione di un dessert realizzato partendo da un kit di prodotti cameo, forniti ai partecipanti durante il briefing dei cuochi. Questi saranno giudicati da una giuria speciale selezionata da cameo e composta da: Vatinee Suvimol, autrice del blog “A thai pianist” e co-fondatrice del network iFood; Gennaro Vicino, mastro pasticciere cameo; Laura Gioia, associata AIFB e vincitrice del premio fotografico legato al contest Il Garda in Padella.

La consegna dei piatti alla giuria è prevista a partire dalle 13:00 di domenica.Durante l’attesa delle premiazioni, a terra, si terrà un il talk show dal titolo Gabriele d’Annunzio: il cibo, lo sport, Salò. Sul palco, il presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, Giordano Bruno Guerri, intervisterà l’autrice del libro La Cuoca di d’Annunzio, Maddalena Santeroni e l’autore del libro Sportivamente d’Annunzio, Giammarco Menga.

Nel programma, di rilievo anche Food Factory, l’iniziativa benefica promossa da cameo.Food Factory fa parte del progetto Wakeeko, ideato da Gap Management, con l’obiettivo di affrontare problematiche di impatto globale. Organizzata in collaborazione con la Onlus Stop Hunger Now, che punta alla scolarizzazione dei paesi in via di sviluppo, attraverso il confezionamento di vassoi monoporzione, che verranno inviati agli istituti scolastici.Garantendo un pasto ai bambini che frequenteranno le lezioni, infatti, si incentiverà l’iscrizione a scuola degli stessi da parte dei genitori.Alle 16.30 le premiazioni.

Verrà premiata la barca che avrà raggiunto il miglior punteggio combinato fra il risultato sul campo di regata e la valutazione del piatto e del dessert.La classifica premierà il miglior cuoco dilettante e professionista, mentre, gara nella gara, verrà premiato il miglio piatto realizzato dal Cuoco di un Ristorante di Circolo Velico.

Nei due giorni in piazza saranno presenti aziende gardesana che esporranno la loro produzione, con degustazioni e assaggi.La manifestazione gode del patrocinio di:Comune di Salò, Pro Loco di Salò, Consorzio Garda Lombardia, AIFB (Associazione Italiana Food Blogger), Garda Musei (MuSa e Fondazione Il Vittoriale degli Italiani).

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=41629

Scritto da su Set 21 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab