Home » News, Regate, Sport » Alcatel J/70 World Championship: dopo due giornate Calvi Network è quarto

Alcatel J/70 World Championship: dopo due giornate Calvi Network è quarto

SAN FRANCISCO – Dopo due giornate di vento teso, mare formato e temperature in picchiata, l’Alcatel J/70 World Championship di San Francisco, evento che conta sulla partecipazione di sessantotto barche, presenta una situazione di totale incertezza. Dopo cinque prove, infatti, è pressoché impossibile individuare un favorito: la classifica, alla vigilia della regata che garantirà il conteggio dello scarto, appare corta e ancor più lo diventerà domani, quando con la disputa della prova numero sei ai team verrà dato il permesso di accantonare il peggior parziale della serie.

Facile, al momento, indicare chi gode di buona salute: su tutti i campioni uscenti di Flojito y Cooperando (Neckelmann-Hardesty, 4-1-1), balzati al comando grazie a una giornata priva di particolari sbavature e impreziosita dalla conquista di due ‘bulletts’. Una leadership condivisa con Africa (Smith-Vega, 10-3-2), solido nel confermarsi ai vertici della graduatoria e regolare al punto da non essere mai uscito dalla top ten.

La coppia di testa sente avvicinarsi Petite Terrible-Adria Ferries (Rossi-Paoletti, 3-2-5) di Claudia Rossi, che, attualmente terza, nel meditare l’aggancio dei battistrada non distoglie l’attenzione da Calvi Network (Alberini-Cayard, 2-7-3), oggi passato dal settimo al quarto posto grazie all’ottima lettura del campo di regata e ai continui miglioramenti apportati alla messa a punta della barca.
Staziona invece in decima posizione un altro dei pretendenti al podio, Catapult (Ronning-Kostecki, UFD-5-6), che attende di liberarsi della squalifica rimediata per partenza anticipata al fine di ritornare nel vivo del gruppo di testa.

L’Alcatel J/70 World Championship riprenderà domani al fronte di condizioni analoghe a quelle odierne: il Comitato di Regata punta allo svolgimento di due prove che potrebbero portare stravolgimenti in classifica.
Nelle acque di San Francisco, a difendere i colori del Lightbay Sailing Team sono Carlo Alberini (owner-driver), Karlo Hmeljak (randista), Paul Cayard (tattico), Sergio Blosi (comandante-trimmer) e il coach Irene Bezzi.
La stagione 2016 del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Iconsulting, Gill, Lizard, Serigrafia, Garmin e PROtect Tapes.

Leggi anche:

  1. Alcatel J/70 World Championship: Calvi Network parte dal settimo posto
  2. Alcatel J/70 World Championship: Calvi Network all’assalto del mondo
  3. Alcatel J/70 Cup: Calvi Network e l’assolo gardesano
  4. Quantum Key West Race Week 2016: dopo tre giornate Calvi Network ai vertici
  5. J/70 WORLD CHAMPIONSHIP: dopo le prime sei prove e uno scarto Calvi Network in seconda posizione

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=41894

Scritto da Redazione su set 30 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab