Home » News, Regate, Sport » PRESENTATA LA PROSSIMA STAGIONE DELLE EXTREME SAILING SERIES

PRESENTATA LA PROSSIMA STAGIONE DELLE EXTREME SAILING SERIES

LISBONA – Dopo il passaggio nel 2016 dagli Extreme 40 ai GC32, i velocissimi catamarani dotati di foil, le Extreme Sailing Series aggiungono due nuove località al calendario della loro undicesima stagione. Oltre alle già collaudate tappe di Muscat, Qingdao, Madeira, Amburgo e Cardiff, le Series toccheranno anche San Diego, in California, e Los Cabos in Messico.

Andy Tourell, direttore delle Extreme Sailing Series, ha confermato le due nuove località durante la conferenza stampa tenutasi recentemente a Lisbona. “Siamo entusiasti di portare il circuito negli Stati Uniti e in Messico per la prima volta dopo una lunga assenza dal continente americano”, ha commentato Tourell. “San Diego ha una lunga tradizione velica, mentre Los Cabos è una meta ideale per la pratica della vela; sono certo che entrambe le località si consolideranno rapidamente tra tappe classiche del circuito. Senza dubbio il pubblico locale resterà affascinato dalle regate stile stadio che rendono uniche le Extreme Sailing Series”. A San Diego il villaggio regate, che comprende l’area VIP e i pontili, sarà allestito a Harbor Island e le regate si svolgeranno a pochissimi metri dalla riva.

Le novità non finiscono qui: le Series, infatti, continueranno a evolvere il proprio format nel 2017 introducendo, oltre alle tradizionali regate stile stadio, delle prove all’interno di campi di regata più ampi, che consentiranno ai GC32 di esprimere al meglio tutta la loro potenza e velocità. “La presenza di nuove località, oltre a quelle già note, ci consentirà di utilizzare nuovi formati di regata e aumentare il numero delle imbarcazioni”, ha spiegato il direttore di regata John Craig, che ha anticipato un numero d’iscritti compreso tra gli 8 e i 10 team per il 2017.

La prossima stagione delle Extreme Sailing Series prenderà il via in Oman dall’8 all’11 marzo, per spostarsi poi in Cina, a Qingdao, dal 28 aprile al 1 maggio. Le Series poi faranno rotta sull’Europa iniziando dal Portogallo, a Madeira, dal 29 giugno al 2 luglio, cui seguirà un’altra tappa ancora da annunciare.

Dal 10 al 13 agosto la flotta regaterà in Germania, sul fiume Elba, ad Amburgo, prima di spostarsi a Cardiff, in Galles, in occasione della Bank Holiday, dal 25 al 28 agosto. La città di San Diego farà il suo debutto nel circuito dal 19 al 22 ottobre, mentre il finale di stagione è in programma dal 30 novembre al 3 dicembre a Los Cabos, in Messico.

Il 2017 vedrà ancora una volta i migliori team di professionisti al mondo sfidarsi a bordo dei catamarani CG 32, volando letteralmente davanti a migliaia di spettatori in tutto il mondo. Le iscrizioni per la stagione 2017 sono aperte e il Bando di Regata provvisorio è disponibile.

Foto Lloyd Images

Leggi anche:

  1. Alinghi vince l’Act 6 delle Extreme Sailing Series di Madeira
  2. Lino Sonego Team Italia: a San Pietroburgo per l’act 6 delle Extreme Sailing Series
  3. Stagione agonistica 2015: Enrico Zennaro alla prova Extreme Sailing Series
  4. Extreme Sailing Series 2011: ultimo Act a Singapore
  5. Extreme Sailing Series: day 3 con collisione

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=42476

Scritto da Redazione su ott 22 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab