peyrani
Home » News, Regate, Sport » l J24 La Superba sempre al comando del 42° Invernale di Anzio e Nettuno

l J24 La Superba sempre al comando del 42° Invernale di Anzio e Nettuno

ANZIO – Quello appena concluso è stato un week end denso di appuntamenti per gli equipaggi J24 impegnati sui campi di regata di tutta la Penisola: mentre la Flotta J24 più numerosa, quella di Roma ha regatato regolarmente nella terza tappa del 42° Invernale Altura e Monotipi di Anzio e Nettuno e in quella d’apertura del Trofeo Lozzi, la Flotta della Romagna è stata impegnata nella terza manche del Campionato Invernale-IX Memorial Stefano Pirini, tradizionale appuntamento ben organizzato nel tratto di mare antistante la spiaggia di Milano Marittima dal Circolo Nautico Amici della Vela, la Flotta J24 pugliese ha iniziato il suo Campionato Invernale Città di Taranto organizzato dal Circolo Velico Ondabuena Academy e i tre J24 elbani si sono messi in evidenza dominando la prima giornata dell’Elba Winter Cup, il campionato di vela d’altura organizzato dallo Yacht Club Portoferraio.

Anzio Nettuno. Un nuovo doppio appuntamento ha appassionato e coinvolto nelle acque del golfo di Anzio e Nettuno la Flotta J24 più numerosa, quella di Roma: dopo la pausa forzata per l’annullamento della seconda prova a causa delle avverse condizioni meteo, si è, infatti, tornati a regatare (sempre sotto l’attenta regia del Comitato di Regata presieduto da Mario de Grenet) sia per per la terza tappa del 42° Invernale Altura e Monotipi di Anzio e Nettuno che per la prima manche del Trofeo Roberto Lozzi.

Nella giornata di sabato, tredici J24 si sono sfidati nelle prime due regate combattute e avvincenti valide per il Trofeo Lozzi 2016-17, voluto per ricordare l’entusiasmo, la generosità e la passione dell’armatore e timoniere del J24 ITA 428 prematuramente scomparso. Le vittorie di giornata sono state firmate da Ita 447 Pelle Nera di Paolo Cecamore e dalla new entry di quest’anno, l’equipaggio ungherese di Juke Boxe con Miklos Rauschenberger. La classifica provvisoria (stilata dopo le prime 2 regate) vede pertanto al comando Juke Boxe (2, 1) ex aequo (3 punti) con Pelle Nera. Terza posizione per Ita 358 Arpione con Michele Potenza (Sez. Vel. Anzio; 7 punti, 3,4), seguito da Ita 333 Daiquiri di Fabrizio Sabatini, (4,6) e da Ita 487 American Passage (5,5) a pari punti (10).

La giornata seguente, caratterizzata da clima mite e mare quasi calmo si è svolta la terza giornata del 42° Campionato Invernale Anzio-Nettuno alla quale hanno preso parte ventitré equipaggi J24. Il vento stabile con un’intensità media di 10 nodi da 120° ha permesso di posizionare un bel campo di regata e di portare a termine le tre prove in programma. Tris di vittorie per il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare ITA 416 La Superba timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con Simone Scontrino, Alfredo Branciforte, Francesco Picaro e Vincenzo Vano) che si conferma saldamente al comando della classifica provvisoria (stilata dopo le prime 5 regate e uno scarto) con 4 punti (2,1,1,1,1 i parziali). Sempre più determinato Ita 447 Pelle Nera (Nettuno YC) armato da Paolo Cecamore e timonato dal campione del mondo 2014 della classe Soling, l’ungherese Farkas Litkey che consolida la seconda posizione (11 punti; 1,4,3,4,3).

Sale, invece, dal sesto al terzo posto Ita 428 Pelle Rossa di Gianni Riccobono con alla tattica Sergio Strippoli (Nettuno YC, 13 punti; 10,5,2,2,4) mentre scivola dalla terza alla quarta posizione Ita 333 Daiquiri di Fabrizio Sabatini (Nettuno YC, 18 punti; 4,2,13,7,5) che precede Ita 487 American Passage armato e timonato dal Capo Flotta di Roma Paolo Rinaldi (22 punti; 6,3,7,11,6).

Le regate nel golfo di Anzio valide per l’Invernale proseguiranno nelle giornate del 4 e 18 dicembre, 15 e 29 gennaio, 12 e 26 febbraio e 12 marzo mentre quelle per il Trofeo Lozzi, articolato su cinque week end, uno al mese, si svolgeranno nei fine settimana del 17 e 18 dicembre, 14 e 15 gennaio, 11 e 12 febbraio, 11 e 12 marzo. Quando la giornata di regata del Trofeo Lozzi, coincide con quella del Campionato, le prove vengono classificate per entrambi gli eventi.

Leggi anche:

  1. Il J24 La Superba al comando del 42° Invernale Altura e Monotipi di Anzio e Nettuno
  2. La Superba si laurea campione d’inverno al 41°Campionato di Anzio-Nettuno
  3. Il J24 La Superba sempre in testa al 41°Invernale di Anzio-Nettuno
  4. 41°Campionato Invernale di Anzio-Nettuno: Djke si porta al comando
  5. CAMPIONATO INVERNALE ANZIO-NETTUNO, QUARTA GIORNATA: VINCONO RAGGIO DI SOLE 2 E LA SUPERBA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=43246

Scritto da Redazione su nov 23 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 11 N°2

BRINDISI - Uno speciale su porto di Venezia, dagli accordi internazionali con Tianjin e Rostock alla crescita dei traffici grazie alla “cita del ferro”, è tra gli argomenti di questo nuovo numero della rivista Il Nautilus. All’interno anche i porti del Nord Sardegna in continua crescita sul fronte dei passeggeri. A cura di Stefano Carbonara, le ultime novità sul pronunciamento dell’Aja nell’arbitrato delle Filippine. Poi i dati Nomisma sul porto di Genova, l’autostrada del mare di Livorno verso Fujairah, l’adeguamento dei porti rispetto alla pesatura dei container e la piattaforma di Vado Ligure finanziata dall’Unione europea. Infine i costi dei porti green, da Adriatic Sea Tourism Report un focus sui porti dell’Adriatico, l’importanza dell’acquacoltura, il piano regolatore di Salerno e le gare di motonautica che si sono svolte a Brindisi a luglio.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2016 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab