Home » Altro, News, Sport » RIPARTE LA SFIDA DI CANOTTAGGIO PIÙ DURA AL MONDO: LA TALISKER WHISKY ATLANTIC CHALLENGE

RIPARTE LA SFIDA DI CANOTTAGGIO PIÙ DURA AL MONDO: LA TALISKER WHISKY ATLANTIC CHALLENGE

ANTIGUA – Riparte oggi, 14 Dicembre 2016, la Talisker Whisky Atlantic Challenge, la gara di canottaggio più dura al mondo. 3.000 miglia nautiche da La Gomera nelle Canarie fino a raggiungere Antigua, remando per circa sei settimane (anche se in alcuni casi possono volerci fino a 100 giorni per completare la traversata) con l’obiettivo di raccogliere fondi destinati a enti di beneficenza.

Famosa per le sue condizioni insidiose ed estreme, la Talisker Whisky Atlantic Challenge sottopone i partecipanti ad uno stress fisico e psicologico senza precedenti: chi gareggia brucia circa 8000 calorie al giorno e perde circa il 20% del proprio peso senza contare la fatica di dover fronteggiare onde alte 12 metri, temporali tropicali, mancanza di sonno e caldo estremo.

Con equipaggi formati da uno fino a quattro rematori provenienti da USA, UK, Sud Africa, Irlanda e Ucraina, l’edizione di quest’anno secondo il direttore di gara Carsten Heron Olsen, promette di essere quella dei record grazie anche al vento a favore.

Tante le storie e le motivazioni che spingono i partecipanti a bordo delle imbarcazioni: i rematori arrivano da esperienze di vita diverse, non sono il più delle volte professionisti del canottaggio ma desiderano ugualmente confrontarsi con loro stessi e con il mare anche per scopi benefici.

Leggi anche:

  1. Talisker Whisky Atlantic Challenge: l’arrivo al traguardo del primo dei 26 equipaggi
  2. Riparte la sfida di canottaggio più dura al mondo: la Talisker Whisky Atlantic Challenge
  3. Talisker Whisky Atlantic Challenge: 12 squadre si preparano alla gara di canottaggio più dura del mondo
  4. Al via la Talisker Whisky Atlantic Challenge: 16 squadre attraverseranno l’Oceano Atlantico
  5. Al via la gara di canottaggio più dura del mondo: la Talisker Whisky Atlantic Challenge

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=43755

Scritto da Redazione su dic 14 2016. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab