Home » News, Regate, Sport » Azzurri sempre in evidenza ai Mondiali di Vela Under 19

Azzurri sempre in evidenza ai Mondiali di Vela Under 19

AUCKLAND – Terza giornata di regate ad Auckland, in Nuova Zelanda, per i 389 giovani velisti, provenienti da 65 Nazioni, impegnati negli AON Youth Worlds, i Mondiali Giovanili di vela Under 19. Una giornata positiva per la Squadra Italiana guidata dal DT della Giovanile, la Campionessa Olimpica Alessandra Sensini, che pur avendo perso una posizione nella classifica del Trofeo per Nazioni – dal secondo di ieri, al terzo di oggi, alle spalle di Gran Bretagna e Francia, ma davanti a Israele, Australia e Stati Uniti – ha ottenuto degli ottimi risultati in quasi tutte le classi, a partire dal Catamarano Misto Nacra 15 (20 barche), che ha avuto in Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei i protagonisti del giorno con ben tre vittorie nelle tre regate disputate.

Grazie a questa tripletta, i due giovani azzurri sono risaliti fino alla seconda posizione della classifica generale dopo 9 prove, dietro i francesi Mourniac-Dorange, quando mancano due giornate (e per i Nacra sei prove) alla conclusione.

Buona la giornata anche di Alexandra Stalder e Silvia Speri, che grazie a un secondo e ad un sesto, sono anche loro seconde in classifica nel 420 Femminile (21 barche) dietro le polacche Szmit-Dzik, di Federico Zampiccoli e Leonardo Chisté, che nel Doppio acrobatico 29er Maschile (24 barche) sono i migliori della flotta con i parziali 1-2-5 e risalgono fino al sesto posto della graduatoria (al comando i francesi Nael-Mercier), e dei due azzurri del Laser Radial: tra gli Uomini (57 barche, in testa l’australiano Alexander), Paolo Giargia è quarto (oggi 7-3), mentre tra le Donne (47 barche), Carolina Albano è sesta (oggi 13-4), con la croata Sandra Luli sempre al comando.

Se Michelle Waink e Lorenza Gadotti (oggi 10-DSQ-7) guadagnano due posti nella classifica del Doppio 29er Femminile (24 barche), nel 420 Maschile (25 barche) è purtroppo una giornata negativa per Edoardo Ferraro e Francesco Orlando, che dopo il poker di secondi posti ottenuti nelle prime quattro prove del Mondiale (con conseguente secondo in classifica), oggi incappano in due squalifiche e scivolano fino alla settima posizione della graduatoria che ha sempre negli americani Rogers-Parkin i leader.
Chiudiamo con le Tavole a vela RS:X, che in entrambe le flotte possono contare su due leader incontrastati, l’israeliano Yoav Omer tra gli Uomini (24 tavole) e l’inglese Emma Wilson tra le Donne (16 tavole), entrambi lanciatissimi verso il titolo iridato: per quanto riguarda i due azzurri, ottima la giornata di Matteo Evangelisti che ottiene una vittoria, un quarto e un quinto posto, risultati che lo portano fino al sesto posto della classifica generale, la stessa posizione che occupa Giorgia Speciale, oggi 4-5-7 nelle tre prove disputate dalle tavole.

I Campionati Mondiali Youth di Auckland continuano domani, lunedì 19 dicembre, con la quarta e penultima delle cinque giornate di regata (martedì 20 la conclusione).

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=43847

Scritto da su Dic 18 2016. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab