peyrani
Home » News, Regate, Sport » Il Portodimare ai mondiali ORC di Trieste e Melges 24 in Finlandia

Il Portodimare ai mondiali ORC di Trieste e Melges 24 in Finlandia

PADOVA – Terminato da poco il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura nelle acque di Monfalcone, per la flotta di imbarcazioni degli armatori de Il Portodimare – il quarantennale sodalizio velico con sede  a Padova – è già tempo di pensare all’ORC Worlds Trieste 2017, il campionato del mondo di vela d’altura che si svolge fino all’8 luglio nelle acque del golfo di Trieste. Il Campionato del Mondo è organizzato dallo Yacht Club Porto San Rocco a capo di un comitato di circoli velici del quale fanno parte Yacht Club Adriaco, Triestina della Vela, Società Velica di Barcola e Grignano, Circolo della Vela Muggia, TPK Circolo Nautico Triestino Sirena e Yachting Club Portoroz.

Saranno oltre 130 le imbarcazioni, provenienti da 19 nazioni in rappresentanza di Gran Bretagna, Grecia, Russia, Germania, Ucraina, Finlandia, Turchia, Norvegia, Danimarca, Olanda, Spagna, Estonia, Repubblica Ceca, Malta, Croazia, Cipro, Austria, Slovenia e Italia che – suddivise in tre classi – si  daranno battaglia nel Golfo di Trieste. Sono sei gli armatori del sodalizio patavino presieduto da Stefano Genova che rappresenteranno alla manifestazione intercontinentale il guidone de Il Portodimare. A prendere parte alla kermesse infatti in classe B sono stati inseriti il First  40 “2 R nel vento” di Roberto Reccanello e l’Italia 12.98 “Pax Tibi” di Marco Moro e Alberto Illotti, mentre in classe C trovano posto “Airis” il Melges 32 di Cesare Bressan, “Olalla” il First 35 di Fabrizio Cazzoli, ed i due X-35 “Demon X” di Nicola Borgatello ed “X-Real” di Federico Servadio.

Il guidone de Il Portodimare sarà poi rappresentato dal 28 luglio al 4 agosto in Finlandia – dove si svolgerà il Campioanto Mondiale della classe Melges 24  - dai giovanissimi ragazzi di Arkanoè AleAli by Montura. Ad oggi, a poco meno di un mese dall’evento, sono già oltre una sessantina le imbarcazioni iscritte.

A parlare è Sergio Caramel, skipper del giovane team e nipote del socio fondatore e primo presidente de Il Portodimare Sergio Palmi Caramel:”Parteciperemo per la prima volta al Mondiale Melges 24. Raggiungeremo Helsinki il 24 luglio, navigheremo in un campo di regata che non conosciamo. La nostra Ita 139 è la barca con più anni sulle spalle e noi come sempre saremo l’equipaggio più giovane al via. Per ora gli iscritti sono  circa 70, con 4 Italiani già confermati. Si tratta di Maidollis, vice Campione Mondiale in carica, di Taki 4, Campione Mondiale corinthian in carica, Altea vincitore della ranking Europea 2016 e noi, possiamo dire di essere proprio in buona compagnia! Cercheremo di fare del nostro meglio, come sempre, e cercheremo di onorare la Bandiera Italiana ed il guidone del Portodimare.”

“Siamo soddisfatti della nuova, importante crescita della classe Melges 24, e dei miglioramenti dei ragazzi che oggi sono sesti nella ranking Europea corinthian dopo 3 eventi con 42 partecipanti. Il nostro obbiettivo principale a lungo termine è arrivare al massimo della preparazione all’Europeo 2018 che si correrà proprio a Riva, e il Mondiale Finlandese sarà uno dei passi più importanti e difficili da compiere per la crescita del team. A Helsinki, che raggiungeremo grazie a Melsped TrasportiInternazionali, i ragazzi presenteranno anche la prima cerata del nostro main sponsor Montura, dopo 3 stagioni di preparazione e di test.” ha commentato il Team Manager di Arkanoè AleAli by Montura Claudio Caramel.

“Desidero augurare buon vento a tutti i nostri equipaggi impegnati in queste importanti competizioni internazionali” commenta il presidente de Il Portodimare Stefano Genova. “Desidero inoltre esprimere un in bocca al lupo per a trasferta finlandese dei nostri giocavi ragazzi di Arkanoè Aleali, e complimentarmi con il loro team manager dott. Claudio Caramel per gli ottimi risultati ottenuti nel corso di questa stagione” ha concluso Genova.

Leggi anche:

  1. Il guidone de Il Portodimare su 8 imbarcazioni del Campionato Italiano Assoluto d’Altura
  2. Otto atleti de Il Portodimare premiati dalla XII Zona FIV
  3. Il Portodimare, una serata con Silvio Sambo e Dario Malgarise
  4. SUL GARDA TRENTINO DI TORBOLE E’ L’ORA DELLA FAMIGLIA MELGES
  5. Melges 32 Gold Cup in Florida con tre team italiani

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=48208

Scritto da Redazione su lug 4 2017. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab