Home » News, Regate, Sport » 52 SUPER SERIES: AZZURRA SOFFRE MA RESTA IN CORSA A PUERTO PORTALS

52 SUPER SERIES: AZZURRA SOFFRE MA RESTA IN CORSA A PUERTO PORTALS

MAIORCA – Azzurra fatica nella terza giornata della Puerto Portals 52 Super Series, chiudendo a mezza classifica in una giornata caratterizzata da vento molto instabile. Doppietta di Sled, secondo dietro al leader provvisorio, Ran. Terzo Quantum.

L’instabilità meteo ha ritardato anche oggi l’ingresso della brezza, entrata da sudovest in luogo del caratteristico sudest della baia di Palma con intensità tra gli 10 e i 15 nodi. Il vento ha continuato la sua rotazione ovest nel corso della giornata. Azzurra ha concluso entrambe le prove al settimo posto, ma al di là dei numeri si è trattato di due regate molto diverse.

Nella prima Alegre ha chiuso la porta ad Azzurra in partenza, costringendola a una penalità, il settimo posto finale è stato frutto di un faticoso e abile recupero. Nella seconda invece, a fronte di una partenza perfetta sul pin, essendo favorito il lato sinistro, Eolo ha successivamente pensato di elargire più pressione sul lato destro. Azzurra si è ben presto trovata marcata e attaccata da diversi concorrenti: Platoon e Quantum intenzionati o migliorare le rispettive posizioni nella classifica generale di campionato, Ran per difendere la sua leadership nell’evento di Puerto Portals.

Il lato positivo, come ha sottolineato lo skipper Guillermo Parada, è che i primi sei posti sono tutti nell’arco di 5 punti, una classifica molto corta e aperta in vista delle regate che si concluderanno venerdì 28.

Guillermo Parada, skipper: “Francamente oggi è andato tutto storto, nella prima abbiamo ricevuto due penalità in partenza, se la prima è accettabile della seconda non mi capacito. Nella seconda prova siamo partiti bene al pin che era favorito ma poi la destra si è rivelata molto forte. Da qui le cose si sono complicate perché molti dei nostri concorrenti ci coprivano per difendere le loro posizioni di classifica. La cosa positiva è che siamo tutti nell’arco di 5 punti, per cui dobbiamo solo pensare a vincere nei prossimi due giorni”.

Vasco Vascotto, tattico: “Nella partenza della prima regata abbiamo ricevuto una penalità, purtroppo seguita da una seconda, perché i giudici hanno ritenuto che non l’avessimo compiuta nel modo corretto. Non siamo dello stesso avviso, ma come commettiamo gli errori noi, lo stesso può capitare agli arbitri in mare, per cui accettiamo questo verdetto. Meno comprensibile l’aggressività di Alegre nei nostri confronti, il quale nel corso della prova ci ha virato due volte sulle vele salvo poi finire comunque dietro. La seconda regata ci ha visto partire benissimo al pin poi, complice un salto a destra del vento, ci siamo trovati coperti da ben tre nostri concorrenti diretti senza avere molte opzioni per sfuggire”.

Domani previsioni di brezza termica da sud sudest tra 8 e 15 nodi, partenza come di consueto alle ore 13. Saranno disponibili in streaming le immagini in diretta con commento in inglese, unitamente al consueto Virtual Eye. Sarà sufficiente collegarsi al sito della 52 Super Series o cliccare su www.azzurra.it

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=48628

Scritto da su Lug 27 2017. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab