peyrani
Home » News, Regate, Sport » I GC32 pronti al decollo alla 36ma Copa del Rey MAFPRE

I GC32 pronti al decollo alla 36ma Copa del Rey MAFPRE

MAIORCA – I catamarani volanti del GC32 Racing Tour tornano in regata domani nelle acque di Palma de Maiorca per la 36ma edizione della Copa del Rey MAPFRE. E’ la seconda volta consecutiva che i GC32 sono invitati al più prestigioso evento multi-classe che comprende i migliori monoscafi del momento, condotti dai migliori velisti, tra cui il re di Spagna ed ex olimpionico Felipe VI.

La stella dello show fra i GC32s è l’idolo locale Iker Martinez su Movistar. Il doppio medagliato della classe 49er e skipper della Volvo Ocean Race spera che gli allenamenti svolti nelle scorse settimane diano buoni frutti. “Ce la metteremo tutta. Ci siamo allenati molto, cercando di migliorare, ci sembra di essere veloci e di fare buone manovre. Se riusciremo a fare le cose in maniera semplice, credo andrà molto bene.”

Martinez dice di essere molto contento che l più importante regata spagnola ora includa anche i catamarani foiling. “Sono un grande sostenitore di questo tipo di barche, è una novità positiva per tutti e rende migliore anche l’evento. Spero che il prossimo ano la flotta sia ancora più numerosa.”

Nel suo ruolo di presidente dell’Associazione Internazionale della classe GC32 lo svizzero Flavio Marazzi si dice anche molto felice di poter mostrare la barca su un palcoscenico così prestigioso come quello della Copa del Rey MAPFRE. “Spero avremo delle belle regate, che ci permetteranno di presentare la barca nel modo giusto. E’ bello venire qui, incontrare persone diverse e mostrare il potenziale del GC32.”

Nel 2016 l’ARMIN STROM Sailing Team fdi Marazzi ha concluso al secondo posto qui a Palma e lo skipper svizzero amerebbe migliorare quel risultato, malgrado per l’occasione ci siano due nuovi e combattivi team nel GC32 Racing Tour: .film Racing dell’australiano Simon Delzoppo e il francese Erik Maris su Zoulou, che possono contare su equipaggi provenienti dai team di Coppa America inglese e francese. “Sono team nuovi, ma con velisti di grande livello” spiega Marazzi. “Il campo di regata non è semplice, soprattutto quando c’è onda. Vedremo chi sarà il più veloce a reagire.”

In corsa per un posto sul podio c’è anche il transalpino Sebastien Rogues su Team ENGIE. “Siamo molto felici di tornare a Palma, dopo la bellissima esperienza dello scorso anno. Il Real Club Nautico de Palma (RCNP) è uno dei club migliori del mondo. Questa volta credo siamo più preparati come team e quindi speriamo di migliorare la posizione nel campionato.” Ha spiegato Rogues, dicendo che è felice di essere sulla barca più veloce della Copa del Rey MAPFRE. “Sono sicuro che il futuro della vela sia questo, è molto positivo che la classe sia presente a Palma.” Rogues è anche felice che ci siano dieci barche sul campo di regata. “E’ bello che ci sia anche Zoulou… così abbiamo qualcuno con cui parlare. E poi sono felice che ci sia un team australiano con Leigh McMillan, che è un velista bravissimo. Più siamo e più la cosa è divertente.”

Team ENGIE però dovrà fare i conti anche con un altro equipaggio che spera di salire sul podio dopo aver vinto la prima tappa del circuito a Riva del Garda, Realteam dello skipper svizzero Jêrome Clerc che guida la classifica provisoria del GC32 Racing Tour. “E’ sempre un evento fantastico, con così tante barche. Finora abbiamo fatto due giorni di allenamento con aria sui 10/13 nodi, cioè delle condizioni perfette per il foiling. Questa volta ci sono dieci barche, ho proprio voglia di regatare.” Dato che ci saranno team nuovi, Clerc si dice certo che il livello in mare sarà ancora più alto. Realteam ha lo stesso equipaggio schierato per la GC32 Villasimius Cup di giugno, ad eccezione del randista Lucien Cujean, sostituito per l’occasione da Cédric Schmidt.

Le regate del GC32 Racing Tour alla 36ma Copa del Rey MAPFRE si svolgeranno nel corso dei prossimi quattro giorni, con la prima prova in programma per domani mercoledì 2 agosto dalle ore 13, per un totale di 20 regate, se le condizioni lo permetteranno.

Leggi anche:

  1. Gli armatori-timonieri fanno la parte del leone alla 36ma Copa del Rey MAPFRE
  2. Debutta a Palma il nuovo team australiano del GC32 Racing Tour
  3. Argo conquista GC32 Villasimius Cup
  4. Battaglia in vista fra gli owner-driver del GC32 Racing Tour 2017
  5. AZZURRA ALLA COPA DEL REY IN SPLENDIDA FORMA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=48741

Scritto da Redazione su ago 1 2017. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab