Home » News, Regate, Sport » I giovani timonieri della Scuola Vela Valentin Mankin in partenza per Crotone

I giovani timonieri della Scuola Vela Valentin Mankin in partenza per Crotone

CROTONE – Appena rientrati dal Meeting AVIS riservato alle scuole vela Optimist – VI Trofeo Michela Righi organizzato lunedì scorso a Rosignano Solvay dal Circolo Canottieri Solvay in collaborazione con Circoli Velici Costa Etruschi (dopo il rinvio dello scorso 24 luglio a causa delle avverse condizioni meteomarine, anche in questa occasione non è stato possibile disputare le regate ma la manifestazione si è trasformata in una coinvolgente giornata di giochi sulla spiaggia), alcuni giovani timonieri della Scuola Vela Valentin Mankin (quelli che hanno superato le selezioni) si stanno preparando alla lunga trasferta che fra pochi giorni li porterà a Crotone per l’appuntamento clou della stagione agonistica 2017 della Classe Optimist.

Dal 27 agosto al 3 settembre, infatti, la Federazione Italiana Vela in collaborazione con il Club Velico Crotone organizzeranno nelle acque del mar Ionio la 32° Coppa Primavela e i Campionati Nazionali Giovanili per le classi in singolo, una vera festa della vela per 1200 ragazzi provenienti da tutta Italia, un vero record di partecipazione dovuto al fatto che oltre ai tradizionali Optimist, Laser 4.7 e Radial, e Windsurf Techno 293 saranno presenti anche gli O’pen Bic e la specialità emergente del Kiteboarding che esordirà nella vela alle Olimpiadi Giovanili del 2018 a Buenos Aires, ma anche un grande impegno agonistico ed emotivo per i piccoli grandi velisti.

“Venerdì 25 partiremo per Crotone in modo tale da avere un po’ di tempo per ambientarci e, soprattutto per gli Juniores, allenarci sul campo di gara di Crotone. La nostra spedizione coinvolgerà i cadetti Manuel Scacciati e Federico Querzolo (2008) e i tre Juniores Federico Lunardi, Tommaso Barbuti e Margherita Pezzella. Purtroppo, Attilio Carraro (anche lui del 2008), anche se si era selezionato, ha preferito rinunciare.- ha spiegato Stefano Querzolo, responsabile del progetto Vela Scuola per la Scuola di Vela Valentin Mankin. -Con sei timonieri ci siamo piazzati al primo posto per il maggior numero di selezionati della nostra II Zona Fiv e questo, per tutti noi è già motivo di grande orgoglio. Sono molto soddisfatto di come i nostri piccoli grandi timonieri si sono comportati sui campi di regata fino ad oggi e dei risultati che la Scuola Valentin Mankin, creata lo scorso anno dall’impegno del Club Nautico Versilia, del Circolo Velico Torre del Lago Puccini e della Società Velica Viareggina, sta dando, a riprova della validità del lavoro svolto sino ad ora. Con noi partirà anche il giovane livornese Adalberto Parra che dal prossimo anno farà parte della Squadra della Scuola Vela Valentin Mankin.”

Della spedizione faranno parte anche Massimo Bertolani presidente del CVTLP e Muzio Scacciati, Consigliere del CNV e promotore del Progetto “Per i nostri giovani velisti, questa trasferta è sicuramente un grande impegno agonistico ma deve essere anche un bel momento di aggregazione e di confronto con tanti altri ragazzi e ragazze degli altri Circoli.- ha spiegato Scacciati -La volontà di creare un ricambio generazionale nello sport della Vela è da sempre uno degli obiettivi della nostra Scuola Mankin, oltre a quello di proporsi come un importante volano turistico. Unendo le forze e le potenzialità dei tre circoli in questo progetto, infatti, desideriamo insegnare ai giovani non solo ad andare in barca ma anche amare e rispettare il mare, il lago e il territorio, creando una bella opportunità per il futuro dello sport e del turismo versiliese.”

“La 32° Coppa Primavela si terrà nelle giornate dal 27 al 29 agosto, mentre dal 31 agosto al 3 settembre sarà la volta dei Campionati Giovanili per le classi in singolo. Inoltre, dal 26 al 30 agosto, si svolgerà il primo Meeting nazionale delle scuole di vela, un nuovo format FIV: 45 bambini faranno la loro prima esperienza armando e disarmando, navigando e scuffiando al fianco dei giovani campioni che puntano ai titoli italiani.- ha spiegato Francesco Verri, Presidente del Club Velico Crotone che lo scorso anno aveva ospitato i Campionati Europei Optimist più affollati di sempre con 290 atleti di 46 nazioni. -Il campo di regata di Crotone, le strutture e le straordinarie condizioni meteomarine, sono ideali per la vela.

Per l’occasione il Circolo ha integrato la propria sede nel nuovo Marina, ristrutturato e ampliato nel cuore del porto turistico e dotato di tutti i servizi per i diportisti e gli sportivi. Le location tecniche saranno due: il porto turistico per Optimist e Laser, e il Club Velico Crotone Sport Beach affacciato su un mare caraibico dedicato alle tavole e agli O’ Pen Bic. Sarà un fine agosto di sport tutto dedicato ai giovani, dove lo spettacolo sarà assicurato e dove verrà coinvolta tutta la città con il supporto del Comune di Crotone, Regione Calabria, Camera di Commercio e Autorità Portuale di Gioia Tauro, Kinder+Sport, BPER Banca e Audi Zentrum di Lamezia Terme.”

Leggi anche:

  1. Scuola Vela Valentin Mankin: con il Progetto VelaScuola, il mare arriva in aula
  2. Grande successo per la Scuola vela Valentin Mankin al Raduno scuole vela della Versilia
  3. Progetto Scuola Vela Valentin Mankin: tre circoli insieme
  4. Progetto Scuola Vela Valentin Mankin: venerdì 29 luglio la presentazione
  5. Progetto Scuola Vela Valentin Mankin: la presentazione venerdì 29 luglio 2016

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=49047

Scritto da Redazione su ago 23 2017. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab