peyrani
Home » Altro, News, Sport » Chioggia capitale mondiale UIM per il “Grand Prix of Italy – Trofeo ‘Città di Chioggia”

Chioggia capitale mondiale UIM per il “Grand Prix of Italy – Trofeo ‘Città di Chioggia”

CHIOGGIA – Tornano a Chioggia, per il secondo anno consecutivo, i bolidi del mare. Scenderanno in acqua oltre 25 team provenienti da ogni parte del mondo:  Svizzera, Emirati Arabi, Belgio, Francia, Germania, Malta, Svezia e ovviamente Italia, che si sfideranno fino all’ultima boa per salire sul gradino più alto del podio di due Campionati mondiali di motonautica UIM 2016 Offshore Class 3D, catamarani che raggiungono i 105 miglia/h, UIM 2016 V1 World Championship, i monocarena che sfrecciano a 108 miglia/h, e di due campionati italiani, quello degli Offshore 3.000 (catamarani più piccoli di misure e cilindrata degli Offshore 3D) e dell’Endurance (monocarena più piccoli di misure e cilindrata dei V1).

Un fantastico ‘Water Festival’ organizzato dalla Associazione Motonautica Venezia presieduta dall’ eclettico Giampaolo Montavoci.
Un importante programma che da giovedì 28 settembre fino a domenica 1 ottobre vedrà impegnate ben 5 categorie e 3 campionati del mondo in prova unica.

Prime fra tutte la Classe 1 e la V1 catamarani e imbarcazioni monocarena con potenze variabili tra 1200 e oltre 2000 cavalli si sfideranno alla conquista del tiolo iridato. In Classe 1 Luca Formilli Fendi e Giovanni Carpitella se la vedranno con l’agguerrita coppia italo inglese formata da Giampaolo Montavoci e  Ian Blacker. Nella classe V1 grande battaglia per conquistare il titolo mondiale in mano ai tedeschi Siegfried Greve e Udo Gross. La famiglia Schiano, Antonio, Giuseppe e Rosario, a bordo del Fountain RG87 Novofil, e Maurizio Schepici insieme a Federico Montanari su Tommy One faranno di tutto per portare a casa il titolo ma dovranno fare i conti con il Maltese Aaron Chantar e l’inglese Drew Langdon.

Nella classe 3D, catamarani motorizzati con 2 motori fuoribordo Mercury il Corso Francois Pinelli è l’uomo da battere. Ci proveranno Serafino Barlesi insieme con Alessandro Barone e l’emiratino Ahmed Al Suwaidi in coppia con Saul Bubacco.
A Chioggia ci sarà anche l’ultima prova di campionato italiano Endurance gruppo B che insieme alla categoria Suzuki Fim Pro contribuiranno alla buona riuscita della manifestazione.

Non solo corse ma anche una serie di eventi collaterali. Venerdì 29 settembre sfilata di barche e teams sul lungo mare di Sottomarina a partire dalle ore 21.00 Domenica 1 ottobre, dalle ore 15.00 DJ Set Indiga con aperitivo e dalle ore 18.15 Sorvolo Tricolore pattuglia Blue Voltige.

Leggi anche:

  1. LO SPETTACOLO DEI MELGES 40 AL PORTO CERVO GRAND PRIX: SUL PODIO STIG DI ROMBELLI
  2. Dinghy: a Chioggia per il 50esimo del Trofeo dell’Adriatico
  3. Conclusa la Chioggia – Rovigno – Chioggia
  4. Ritorna il Trofeo Leon, appuntamento a Chioggia con Meteor e Minialtura il 13 e 14 giugno
  5. CONCLUSIONE IN BELLEZZA DEL CANNES GRAND PRIX

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=49584

Scritto da Redazione su set 19 2017. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab