Home » Altro, News, Sport » SECONDO PODIO CONSECUTIVO PER NOVOFIL AL MONDIALE CLASS V1

SECONDO PODIO CONSECUTIVO PER NOVOFIL AL MONDIALE CLASS V1

CHIOGGIA – Terzo gradino del podio anche oggi per il team partenopeo Novofil Rg87 nella seconda prova del mondiale Class V1 di motonautica a Chioggia. A bordo, questa volta, al fianco di Antonio Schiano c’era il figlio maggiore, Giuseppe, che ha sostituito il fratello più giovane, Rosario, dopo l’ottima prova della gara d’esordio. La maggiore esperienza di Giuseppe, però, non è bastata allo scafo del Circolo Canottieri Napoli per migliorare il risultato di giovedì.

Un problema tecnico manifestatosi in partenza, infatti, ha limitato la potenza della barca durante la gara, che oggi era ancora più lunga rispetto alla prima prova. Nonostante questo, però, la regolarità dell’andatura e le capacità alla guida sulle onde dell’Adriatico hanno permesso al team Novofil di chiudere la prova sul podio, alle spalle, come giovedì, dello scafo maltese Chaudron e di quello italiano Tommy One, blindando per ora il podio in classifica generale.

Il programma del Grand Prix of Italy-Trofeo Città di Chioggia, organizzato da Giampaolo Montavoci, presidente dell’Associazione Motonautica Venezia, vedrà gli scafi della Class V1 tornare in mare per l’ultima prova domani, domenica 1° ottobre, alle 17.

Leggi anche:

  1. Grand Prix of Italy: nella Class 3D vince gara 2 La Vida Loca di Carpitella Bacchi
  2. NOVOFIL SUL PODIO NELLA PRIMA PROVA DEL MONDIALE CLASS V1
  3. Grand Prix of Italy: vincono Yachting Club Como (Class 3D), Marco (Class 1) e Chaudron (Class V1)
  4. Motonautica Mondiale O.350: sul podio la Germania con il pilota Massimo Rossi
  5. Motonautica: In Germania il Mondiale O/250, in Norvegia la 4^ tappa del Mondiale F2

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=49867

Scritto da Redazione su set 30 2017. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab