Home » News, Regate, Sport » Trofeo d’autunno ad Anzio: per il J24 Pelle Rossa è buona la prima… edizione

Trofeo d’autunno ad Anzio: per il J24 Pelle Rossa è buona la prima… edizione

ANZIO – Nel week end appena concluso, una piacevole novità ha fatto nuovamente scendere nelle acque di Anzio l’attiva Flotta J24 di Roma: il Trofeo d’autunno J24.La manifestazione, ben organizzata dalla Lega Navale sezione di Anzio, ha coinvolto dodici equipaggi che hanno portato a termine complessivamente quattro prove: le prime due regate, disputate nella giornata di sabato, sono state caratterizzate da un debole e oscillante vento di tramontana che è andato via via rafforzandosi fino a 15 nodi.

Domenica, invece, si sono svolte altre due prove caratterizzate da un debole vento di scirocco tendente a ponente che non ha mai superato i 6-7 nodi e che ha costretto gli equipaggi a un duro lavoro nel cercare zone del campo con più aria.
La classifica finale del primo Trofeo d’autunno ha visto sul gradino più alto del podio Pelle Rossa ITA 428 armato e timonato da Gianni Riccobono (Nettuno Y.C.), seguito da Draghetto ITA 288 dell’armatore-timoniere Toni Morani (RCC Tevere Remo) e da American Passage ITA 487 armato e timonato dal Capo Flotta Paolo Rinaldi (LNI sez. Anzio).

“Per la nostra Flotta è stata l’occasione per riprendere l’attività velica dopo la lunga pausa estiva e per provare nuovi assetti e membri degli equipaggi in vista dell’intenso calendario che ci vede coinvolti fino ad agosto del 2018 con il Campionato del Mondo J24 sul lago di Garda. – ha spiegato l’armatore-timoniere di Ita 216 Jumping Jack Flash, Federico Miccio (Nettuno Y.C.) -Speriamo che diventi un appuntamento consolidato ogni anno prima dell’apertura del Campionato Invernale di Anzio e Nettuno.”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=50032

Scritto da su Ott 10 2017. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab