peyrani
Home » News, Regate, Sport » VELA/LAGO MAGGIORE: CONCLUSO ALL’AVAV DI LUINO L’ITALIAN OPEN H-BOAT CLASS

VELA/LAGO MAGGIORE: CONCLUSO ALL’AVAV DI LUINO L’ITALIAN OPEN H-BOAT CLASS

LUINO – Si è concluso sul campo di regata dell’Associazione Velica Alto Verbano di Luino l’Italian Open H-Boat Class, regata valida anche come seconda tappa del Circuito Europeo: a causa delle condizioni meteorologiche particolarmente complesse – vento troppo forte e bonaccia totale – che si sono alternate nei tre giorni della manifestazione non è stato possibile completare tutte e otto le prove previste.

Sono state comunque portate a termine due manche (una sola prova era sufficiente per rendere valida la regata: Il primo giorno un vento da nord che raggiungeva i 35/40 nodi di intensità ha impedito alla flotta di prendere il via, il secondo giorno, venivano completate due prove molto combattute con vento medio/forte sempre da nord, mentre la giornata conclusiva si chiudeva con un nulla di fatto causa totale mancanza di vento.

Circa una ventina d’imbarcazioni in rappresentanza di Austria, Danimarca, Germania, Italia e Svizzera hanno preso parte alla manifestazione: la vittoria finale, con due primi di manche, è andata al team luinese guidato Guido Bernardinelli con il timoniere Flavio Favini e il lavenese Tiziano Nava.La piazza d’oeore e il terzo posto sono stati appannaggio di due equipaggi tedeschi guidati rispettivamente da Peter Zauner e Dirk Stadle. L’altro equipaggio verbanese guidato da Alfio Lavazza con il timoniere Marco Di Natale, Aldo Bottagisiono e Tiziano Arioli.

L’H-Boat è stata disegnata dal finlandese Hans Groop nel 1967 e nel 1977 ha ottenuto il riconoscimento internazionale dall’ISAF: dal 1967 a oggi ne sono stati costruiti oltre 5000 esemplari e questo la rende una delle classi più diffuse al mondo, la più grande classe internazionale di imbarcazioni a chiglia fissa in Europa.

La manifestazione organizzata dal sodalizio velico luinese, attivo in campo agonistico nazionale e internazionale fin dall’anno della sua fondazione nel 1938, può contare sul patrocinio di Varese Sport e del Comune di Luino e sul supporto di Gottifredi Maffioli, Liberty Home e Nauticaluino.

Leggi anche:

  1. VELA/LAGO MAGGIORE: ALL’AVAV DI LUINO L’ITALIAN OPEN H-BOAT CLASS
  2. VELA/LAGO MAGGIORE: VENERDI’ IL VIA ALLA COPPA FAVINI A LUINO
  3. VELA/LAGO MAGGIORE: DUE SETTIMANE ALLA COPPA FAVINI A LUINO
  4. VELA/LAGO MAGGIORE: VELA INTERNAZIONALE ALL’AVAV DI LUINO CON LA COPPA LINO FAVINI
  5. VELA/LAGO MAGGIORE: CONCLUSA LA 4° COPPA ITALIA DINGHY 12’ A LUINO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=50525

Scritto da Redazione su nov 2 2017. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab