peyrani
Home » News, Regate, Sport » Invernale Riva di Traiano: l’arcobaleno non basta

Invernale Riva di Traiano: l’arcobaleno non basta

RIVA TRAIANO – Quest’anno il Campionato Invernale di Riva di Traiano è più propenso alla gentilezza primaverile che alle durezze tipiche della brutta stagione. Anche ieri, domenica 3 dicembre, la giornata si è presentata senza vento, con un bel po’ di sole e uno spettacolare arcobaleno che ha allietato gli occhi ma non ha mitigato l’amaro in bocca di chi non è riuscito a regatare per la seconda volta in questa stagione.

A questo ha pensato, una volta a terra, la pasta e fagioli fumante preparata con la consueta maestria dal ristorante “Il Caicco”. Il vento ha girato per tutto il campo di regata, alzandosi leggermente da ogni dove e poi calando dopo pochi secondi. Impossibile dare una partenza con qualche possibilità di riuscita.

Prima dell’annullamento erano partiti solo i “per due”, ma per percorrere un miglio in tutto ci hanno messo più di un’ora. Tutto è rimandato a domenica 17 dicembre, sperando che l’inverno si ricordi anche di Riva di Traiano. Magari senza eccessi. 15 nodi potrebbero bastare per far felici tutti.

Leggi anche:

  1. A Riva di Traiano un “Invernale” con tanti equipaggi in doppio
  2. Invernale Riva di Traiano: si preannuncia durissima la “prima” del 2016
  3. Invernale Riva di Traiano: domenica in acqua per una seconda prova
  4. Trofeo “Paolo Venanzangeli”: Campionato Invernale Riva di Traiano 2014-2015
  5. Da Riva di Traiano a Riva di Traiano: Matteo Miceli traccia la rotta per un “Roma Globe” di 28.000 miglia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=51153

Scritto da Redazione su dic 5 2017. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab