Home » News, Regate, Sport » Monomania: a Why Not di Alessio Zucchi la prima edizione

Monomania: a Why Not di Alessio Zucchi la prima edizione

VARAZZE – La mancanza di vento lascia immutata la classifica nell’ultima giornata di regate a Varazze, dove si è appena conclusa la prima edizione di Monomania, campionato invernale articolato su tre appuntamenti con cadenza bisettimanale e riservato ai monotipi J/70.

La prima edizione del trofeo Regatta.exe è andata al già veterano della Classe J/70 Alessio Zucchi con la sua Why Not che ha prevalso, per migliori risultati parziali, su Caim 2 di Mario Rabbò. Medaglia di bronzo per Sway di Carlo Laurini.

Ha sfiorato il podio Regatta.exe di Matteo Albanese, ideatore ed organizzatore di Monomania, che al rientro in banchina ha commentato: “Siamo soddisfatti dell’andamento di questa prima edizione, per la cui realizzazione il supporto del Marina di Varazze e di Savona Shipyard sono stati essenziali. C’è tanta voglia di crescere ulteriormente e anche di allargare gli orizzonti di Regatta.exe ad altri sport. Inizia già da oggi la programmazione in vista della prossima stagione”.

La prima edizione di Monomania si è conclusa con la premiazione ospitata dal bar QQ7, hospitality dell’evento, dove oltre al vincitore, tutti gli equipaggi sono stati insigniti di un premio offerto dai Circoli del Ponente.

Leggi anche:

  1. Monomania: i J/70 salutano l’inverno
  2. Monomania: un week end comunque positivo
  3. Monomania: tutto pronto per il secondo week end
  4. Monomania: il week end di apertura nel segno di ITA-261
  5. Monomania “chiama” i J/70 a Varazze

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=52202

Scritto da Redazione su feb 11 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab