Home » News, Regate, Sport » Monomania: a Why Not di Alessio Zucchi la prima edizione

Monomania: a Why Not di Alessio Zucchi la prima edizione

VARAZZE – La mancanza di vento lascia immutata la classifica nell’ultima giornata di regate a Varazze, dove si è appena conclusa la prima edizione di Monomania, campionato invernale articolato su tre appuntamenti con cadenza bisettimanale e riservato ai monotipi J/70.

La prima edizione del trofeo Regatta.exe è andata al già veterano della Classe J/70 Alessio Zucchi con la sua Why Not che ha prevalso, per migliori risultati parziali, su Caim 2 di Mario Rabbò. Medaglia di bronzo per Sway di Carlo Laurini.

Ha sfiorato il podio Regatta.exe di Matteo Albanese, ideatore ed organizzatore di Monomania, che al rientro in banchina ha commentato: “Siamo soddisfatti dell’andamento di questa prima edizione, per la cui realizzazione il supporto del Marina di Varazze e di Savona Shipyard sono stati essenziali. C’è tanta voglia di crescere ulteriormente e anche di allargare gli orizzonti di Regatta.exe ad altri sport. Inizia già da oggi la programmazione in vista della prossima stagione”.

La prima edizione di Monomania si è conclusa con la premiazione ospitata dal bar QQ7, hospitality dell’evento, dove oltre al vincitore, tutti gli equipaggi sono stati insigniti di un premio offerto dai Circoli del Ponente.

Leggi anche:

  1. Monomania: i J/70 salutano l’inverno
  2. Monomania: un week end comunque positivo
  3. Monomania: tutto pronto per il secondo week end
  4. Monomania: il week end di apertura nel segno di ITA-261
  5. Monomania “chiama” i J/70 a Varazze

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=52202

Scritto da Redazione su feb 11 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab