Home » Altro, News, Sport » Gara di pesca sportiva per la la prossima Nazionale Italiana di Canna da Natante

Gara di pesca sportiva per la la prossima Nazionale Italiana di Canna da Natante

ROSIGNANO – Si svolgerà nelle secche di Vada nei giorni 23-24 e 25 marzo la gara di pesca sportiva “Club Azzurro di Canna da Natante 2018”, organizzata dalla Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee A.S.D., Sezione Provinciale di Livorno, in collaborazione col Circolo Nautico Canottieri Solvay, per la selezione della prossima Nazionale Italiana di Canna da Natante. I partecipanti si imbarcheranno presso il Porto turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici, che ha offerto collaborazione alla F.I.P.S.A.S. anche per quanto riguarda l’ormeggio delle due imbarcazioni su cui saliranno a bordo i partecipanti: Ariel e Evolution.

La squadra che si formerà sarà impegnata a settembre ai Mondiali della specialità. Alla gara parteciperanno i migliori atleti provenienti da tutta Italia: i primi 20 classificati del Campionato Italiano 2017 e i componenti del Club Azzurro 2018 con all’interno la Nazionale uscente. L’età media degli atleti sarà di circa 40 anni, ciascuno con un bagaglio tecnico di notevole spessore.

La competizione si svolge con canna da pesca a bordo di grandi imbarcazioni. La durata di ogni gara è di 4 ore, con un notevole impegno degli atleti, che non hanno praticamente nessuna sosta tra una prova e l’altra. Il campo di gara è considerato tra i migliori esistenti in Italia, con una grande varietà di specie ittiche rigorosamente catturate nella taglia di legge. L’atleta che non si attiene a questa regola viene immediatamente squalificato. Le esche utilizzate saranno totani (congelati). Al termine della gara sarà effettuata la pesatura, assegnando un punto per ogni grammo pescato. Le prove di gara, divise in tre giorni, prevedono nel primo e secondo giorno due manche, in cui la resistenza degli atleti sarà messa a dura prova: i migliori passeranno alla manche del terzo giorno.

Il ritrovo e la partenza delle barche avverrà, come di consueto, dal Cala de’ Medici, che da oltre 10 anni ospita la FIPSAS garantendo ausili e personale. “Senza l’aiuto del Marina e del Comune di Rosignano Marittimo che ci agevola nello svolgimento delle pratiche che occorrono per effettuare tali eventi sportivi, non sarebbe stato possibile far nascere a Rosignano un punto di riferimento per questa specialità”, fa sapere Andrea Lami, Presidente della FIPSAS Sezione Provinciale di Livorno.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=53002

Scritto da su Mar 22 2018. Archiviato come Altro, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab