Home » News, Regate, Sport » CICO 2018: INAUGURATO UFFICIALMENTE IL CAMPIONATO ITALIANO CLASSI OLIMPICHE

CICO 2018: INAUGURATO UFFICIALMENTE IL CAMPIONATO ITALIANO CLASSI OLIMPICHE

GENOVA – Il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre con il Presidente dello Yacht Club Italiano Nicolò Reggio hanno ufficialmente aperto il Campionato Italiano Classi Olimpiche a Genova, con l’alzabandiera a cura della Direzione Marittima della Liguria, Guardia Costiera, Capitaneria di Porto di Genova.
Oggi, 22 marzo, le prime regate sui 5 campi di regata tra il lido di Albaro e la diga foranea del Porto di Genova con partenza alle 12.

Francesco Ettorre, Presidente FIV
“Una bella manifestazione e una location perfetta, credo che la struttura del salone nautico sia l’ideale per organizzare questi eventi e si presta molto bene. Credo che sia una delle prime volte che tutte le barche possano stare al coperto, addirittura armate, fondamentale per dare lustro e qualità ad una manifestazione che tutti ci stiamo impegnando a rilanciare e che tutti vorremmo fosse la più importante in Italia.
Erano anni che si cercava di venire a Genova, sede della Federazione Italiana Vela, e non si era mai concretizzato fino ad ora. Siamo molto felici di essere qui, il parco degli atleti mi sembra di assoluto livello, e ci sono anche degli stranieri, uno degli obiettivi è quello di aprire questa manifestazione a livello internazionale”.

Nicolò Reggio, Presidente Yacht Club Italiano
“Ci siamo riusciti! L’intenzione di fare qualcosa di bello a Genova c’era da tempo, ci siamo messi d’impegno e abbiamo trovato un grandissimo supporto dalla Federazione Italiana Vela e soprattutto dal Comune di Genova e dalle istituzioni locali che ci hanno dato una grossa mano. E’ con grande orgoglio che ci apprestiamo ad ospitare questa manifestazione, di avere tanti concorrenti, tanti amici e soprattutto le istituzioni genovesi a fianco in questa posizione particolarmente unica, il padiglione B di Jean Nouvel. Vederlo popolato di tante barche è già una cosa estremamente importante come messaggio che lo Yacht Club italiano insieme alle  Federazione Italiana Vela vogliono dare alle istituzioni locali, questo edificio altrimenti sarebbe vuoto”.

Previsioni dal Centro Epson Meteo
“Un’area di bassa pressione centrata sul Tirreno si sposta dapprima verso sud-est per poi ritornare sul basso Adriatico e approfondirsi. Un cuneo di alta pressione si spingerà temporaneamente verso la Francia e il settore alpino. Sulle aree di regata giovedì mattinata sono attesi venti da NNE inizialmente sui 10-15 nodi in temporanea intensificazione fino a 15-20 nodi, successivamente in calo a 10 nodi tra le ore 13 e le 15 e in rotazione a N prima e poi a NNW tra le 16 e le 19 con calo della intensità. Tendenza del vento nelle ore successive ad ulteriore attenuazione. Il mare risulterà poco mosso sulla parte più occidentale a ridosso della costa, tendente temporaneamente a mosso nella prima parte della giornata sulla parte orientale del tratto di mare interessato. Direzione dell’onda significativa attorno N con periodo inferiore ai 5 s. Non sono previste precipitazioni. Condizioni di cielo poco nuvoloso con temporaneo aumento delle nuvole tra le 11 e le 14 e passaggio a cielo sereno tra le 16 e le 18”.

Il CICO 2018 ha ricevuto il patrocinio e il supporto di Regione Liguria, Comune di Genova, Ucina – Confindustria Nautica e Croce Rossa Italiana, ottimo esempio di come le istituzioni possano collaborare per la riuscita di un grande evento sportivo, mettendo a disposizione risorse e il territorio.

Leggi anche:

  1. Prime regate a Ostia per la 24ma edizione del Campionato Italiano Classi Olimpiche
  2. Il Porto di Roma è pronto ad ospitare la 24ma edizione del Campionato Italiano Classi Olimpiche
  3. A OSTIA DAL 16 AL 19 MARZO L’EDIZIONE 2017 DEL CAMPIONATO ITALIANO CLASSI OLIMPICHE
  4. A Formia l’edizione 2016 del Campionato Italiano Classi Olimpiche (CICO)
  5. CICO: assegnati i titoli Italiani Classi Olimpiche 2012

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=53034

Scritto da Redazione su mar 22 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab