Home » News, Regate, Sport » Garmin Marine Riva per Tutti: il riscatto di Sir Biss

Garmin Marine Riva per Tutti: il riscatto di Sir Biss

ROMA – Alle 08:12:09 di questa mattina, 10 aprile 2018, Giuliano Perego al timone del suo Sydney 39 Sir Biss, ha tagliato per primo la linea d’arrivo della Garmin Marine Riva per Tutti 2018.

Alla faccia del Principe Giovanni e dei suoi insulti (parliamo del cartoon della Disney ovviamente) Sir Biss si è riscattato prendendo in pieno il ruolo di protagonista riservato a Robin Hood e vincendo con un distacco aBISSale….

A bordo con lui Vitaliano Tore, Costantino Brachini, Francesco Gozzini e Marco Morosi.Sir Biss ha impiegato 1 giorno, 13 ore 27 minuti e 9 secondi per percorrere le 218 miglia del percorso Riva di Traiano/Ventotene/Riva di Traiano, navigando complessivamente per 235 miglia effettive. Dietro di lui un abisso di tempo e mare separa gli altri concorrenti. Al secondo posto di trova Lolifast, il pur velocissimo Sun Fast 3600 di Davide Paioletti, ancora in acqua a 25 miglia dall’arrivo, seguito a 4.2 miglia da Guardamago, il Sun Odyssey 42i Performance di Massimo Piparo e Luca Gialdroni, che sta lottando per conservare la prima posizione in IRC 2.

Leggi anche:

  1. “Garmin Marine Roma per 2″: sabato i corsi per le emergenze, il Briefing e il Crew Cocktail
  2. Ecco la “Garmin Marine Roma per 2″
  3. Riva di Traiano, Invernale: 33 nodi di vento rimandano tutti a casa
  4. Domani 1° febbraio conferenza stampa della “Roma” per1-2-Tutti
  5. Riva per 2/per Tutti: il feudo dei Tany&Tasky

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=53416

Scritto da Redazione su apr 11 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab