Home » News, Regate, Sport » Brontolo Racing esordisce in grande stile nelle Melges 20 World League

Brontolo Racing esordisce in grande stile nelle Melges 20 World League

FORIO D’ISCHIA – E’ stato un esordio in grande stile quello di Brontolo Racing nel circuito Melges 20 World League, la cui prima frazione è giunta a conclusione domenica nelle acque di Forio d’Ischia, grazie all’organizzazione di Melges Europe e all’ospitalità del Circolo Nautico Punta Imperatore.

L’equipaggio guidato dall’armatore anconetano Filippo Pacinotti, già protagonista negli anni scorsi nei principali circuiti di monotipia a livello internazionale tra cui quello Melges 32, ha dato il via alla stagione nel miglior modo possibile, con una serie impeccabile di regate concluse sempre con piazzamenti entro la top three.

Con tre primi posti su un totale di sei prove (1-2-3-1-1-3 i parziali della serie), Brontolo Racing ha fermamente conquistato la testa della classifica generale, staccando di 12 punti il campione del mondo in carica Nika di Vladimir Prosikhin e di 15 punti l’imbarcazione Cinghiale di Rob Wilber.

L’armatore Filippo Pacinotti, al rientro in banchina dopo l’ultima prova di domenica, ha così commentato l’esito della prima frazione del circuito: “Sono veramente felice, prima di tutto per essere tornato a gareggiare nelle Melges World League e poi, naturalmente, per il risultato. Inutile nascondere che siamo andati oltre le nostre aspettative in questa prima tappa, non mi era mai capitato di chiudere una serie dovendo scartare un terzo posto. Se questo è stato possibile il merito va in primis all’equipaggio. Manu Weiller impeccabile nella lettura delle condizioni che tra vento leggero e corrente erano particolarmente complesse, Leo Ramia una piacevole sorpresa a prua e Fred Michetti che è sempre il valore aggiunto in termini di velocità pura ed alchimia del gruppo. Da oggi tutti con la testa a Scarlino sapendo bene che con questo livello della flotta è fondamentale rimanere con i piedi per terra e pensare a come migliorarsi”.

Il tattico Manuel Weiller ha dichiarato: “Le condizioni di vento leggero di questi giorni sono state per noi un grande aiuto: avendo poche ore di navigazione all’attivo come equipaggio a bordo del Melges 20, ci hanno permesso di eseguire tutte le manovre in tranquillità, aiutandoci a prendere le misure con la barca e le sue regolazioni. Il Melges 20 è un’imbarcazione in cui il tuning è fondamentale, dobbiamo continuare a lavorare tanto per ottimizzare la barca e le nostre sincronie come equipaggio. Il clima a bordo è entusiasmante, si preannuncia una stagione piena di attività per Brontolo”.
La stagione di Brontolo Racing riprenderà a Scarlino, in occasione della seconda tappa della Melges 20 World League dal 25 al 27 maggio.

Leggi anche:

  1. Melges 20 World League: a Ischia Calvi Network chiude undicesimo
  2. Melges 20 World League: a Ischia esordio convincente per Calvi Network
  3. Melges 24 World Championship 2015: Bombarda Racing saluta Middelfart
  4. Melges 24 World Championship 2015: buoni progressi per Bombarda Racing
  5. Melges 24 World Championship 2015: Bombarda Racing al debutto iridato

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=53691

Scritto da Redazione su apr 24 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab