Home » Italia, News, Regate, Sport » XXXIII Brindisi-Corfù: vince Obelix

XXXIII Brindisi-Corfù: vince Obelix

CORFU’- Una regata emozionante ma davvero dura, almeno così l’hanno definita tanti membri degli equipaggi che hanno partecipato alle XXXIII edizione della Brindisi-Corfù. Ha vinto Obelix che, nella classifica over all, ha battuto le altre imbarcazioni ma ha battuto soprattutto l’assenza di vento.

Questa edizione è stata caratterizzata soprattutto da un dato: su 106 barche alla partenza, poco più di 70 sono riuscite a tagliare le boe di Kassiopi entro i limiti di tempo. Le altre sono state “bloccate” dalla quasi totale assenza di vento.
Dopo un’appassionante lotta a cinque per il primo posto in tempo reale, tutto si è deciso col duello tra Idrusa di Paolo Montefusco (Circolo della Vela Brindisi) e Moonshine di Edoardo Ziccarelli (Lega Navale Pesaro) con i marchigiani che, pur avendo condotto a lungo, sulla linea di arrivo sono stati superati dagli storici avversari pugliesi con un intervallo di soli cinque minuti.

Il primo posto assoluto invece spetta Obelix di Giuseppe Ciaravolo (Cus Bari), seguito da Aria Top Secret di Guido Bianco (Lega Navale Brindisi) con pochissimi minuti di ritardo.
Obelix ha ricevuto il  premio Magna Grecia intitolato al compianto Mirko Gallone, che era stato uno degli armatori di Aria.Terzo posto per Lavè di Nicola Vescia (Lega Navale Trani), mentre nella classifica in tempo compensato tra i maxi  ha primeggiato Moonshine.
La migliore classificata tre le imbarcazioni  straniere è Rush di Michalis Tsatsopoulos (Marinas Gouvios) piazzatasi al quinto posto.

Stasera, con la premiazione ed i festeggiamenti si chiude la tre giorni di regata al Marina di Gouvia.

 

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. L’ONU vince la 31°Edizione della Regata Brindisi Corfù
  2. Brindisi-Valona-Brindisi: vince Aria
  3. Lega navale Brindisi: sabato parte la Brindisi-Valona-Brindisi
  4. Brindisi-Corfù: nella over all vince Florenxia
  5. Brindisi-Corfù: Idrusa vince in tempo reale, Moonshine nella compensata

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=54673

Scritto da Francesca Cuomo su giu 8 2018. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab