Home » News, Regate, Sport » J/70 European Championship 2018: Petite Terrible-Adria Ferries non si arrende

J/70 European Championship 2018: Petite Terrible-Adria Ferries non si arrende

VIGO  – E’ arrivato al giro di boa il Campionato Europeo J/70, evento iniziato martedì 12 giugno e che giungerà al termine dopodomani, sabato 14, grazie all’organizzazione di J/70 International Class Association, J/70 Spain e del Real Club Náutico De Vigo.
Dopo un’intensa serie di nove regate – tre prove al giorno disputate nelle giornate iniziali e che, condizioni meteo permettendo, si ridurranno a due a partire da domani – i campioni del mondo a bordo di Relative Obscurity mantengono saldamente il controllo della classifica, allungando a 25 punti il margine di vantaggio sui secondi classificati.

Al momento, il secondo posto nella classifica generale è occupato dall’italiana Enjoy 1.0 (10-2-12 i parziali di oggi) di Carlo Tomelleri che, estremamente consistente nella serie di regate – scarta un trentesimo come peggior risultato, in una serie di piazzamenti quasi sempre entro la top ten – riesce a scavalcare Enfant Terrible-Adria Ferries di Alberto Rossi, protagonista di regate non troppo fortunate in questa terza giornata (19-BFD-7).

Giornata molto positiva invece per Petite Terrible Sailing Team della campionessa europea in carica Claudia Rossi, che ritrova il ritmo che era mancato i giorni scorsi e mette a segno tre regate entro la top ten (8-4-4). “L’inizio non è stato dei più facili, ma il Campionato Europeo finirà con l’ultima prova di sabato. Fino a quel momento, l’equipaggio di Petite Terrible Sailing Team non mollerà un centimetro, cercando, regata dopo regata, di risalire in testa alla classifica” ha commentato Claudia Rossi al rientro in banchina.

Le regate riprenderanno domani, alle 12.00, con condizioni meteo che si preannunciano leggermente meno impegnative di quelle affrontate finora dai sessantanove equipaggi presenti sul campo di regata.
A bordo di Petite Terrible-Adria Ferries, a Vigo regatano Claudia Rossi, Michele Paoletti, Simone Spangaro, Matteo Mason e Gaia Ciacchi. Enfant Terrible-Adria Ferries scende in acqua con Alberto Rossi, Branko Brcin, Tano Felci, Stefano Rizzi e Bianca Crugnola.

Leggi anche:

  1. J/70 European Championship 2018: Enfant Terrible-Adria Ferries non teme l’Oscurity
  2. Alcatel J/70 Cup: Petite Terrible-Adria Ferries sul podio del circuito nazionale
  3. Petite Terrible-Adria Ferries sbarca a Southampton per difendere il titolo Europeo
  4. Enfant Terrible e Petite Terrible-Adria Ferries pronti per l’Alcatel J/70 Cup
  5. J/70 European Championship: Petite Terrible-Adria Ferries a Kiel

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=54812

Scritto da Redazione su giu 14 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab