Home » News, Regate, Sport » 52 SUPER SERIES: AZZURRA PRONTA PER LA ZADAR ROYAL CUP

52 SUPER SERIES: AZZURRA PRONTA PER LA ZADAR ROYAL CUP

ZARA – La barca classe TP52 portacolori dello Yacht Club Costa Smeralda è in Croazia per la seconda tappa del circuito di vela professionistica 52 Super Series, il più importante per barche a chiglia. Le regate si concluderanno domenica 24 giugno.

Sono undici i TP52 allineati sulla banchina del marina di Sukosan, pochi chilometri a sud di Zara, in Dalmazia, per il secondo evento della 52 Super Series 2018, la Zadar Royal Cup. Sono previsti cinque giorni di regate, tutte a bastone tra le boe, esclusa la costiera di circa 30 miglia tra le isole dell’arcipelago dalmata in programma per giovedì 21 giugno.La Royal Cup è un trofeo challenge messo in palio per gli IMS 50 da Re Harald di Norvegia e attualmente contesa tra i TP52 in una delle tappe della 52 Super Series. Nel 2017 fu proprio Azzurra ad alzare la Royal Cup sul podio di Miami, un motivo in più per far bene a Zadar dove l’obiettivo è colmare il distacco dai leader della classifica provvisoria del campionato, guidati da Quantum Racing e Platoon.

Oltre ad Azzurra, campione in carica del circuito, è presente l’altro team italiano, Luna Rossa, che compete nel circuito top della vela professionistica in vista della 36^ America’s Cup. Stesso obiettivo anche per Quantum Racing, costola della sfida American Magic del New York Yacht Club, mentre una compagine di Team New Zealand è a bordo di Sled. Ma in un circuito così competitivo tutti i concorrenti sono potenziali vincitori, basti pensare a Onda, il team brasiliano con il plurimedagliato olimpico Robert Scheidt alla tattica, a pari punti con Azzurra.

Oggi si è svolta la practice race, domani alle ore 12 verrà dato il via alle regate. Sono previste due opzioni per il campo di regata, uno di fronte a Sukosan e l’altro subito a nord di Zara.Le previsioni sono di vento instabile dato dal conflitto tra la brezza termica da nordovest e la Bora, il caratteristico e impetuoso vento adriatico da nordest. Nei giorni scorsi durante l’allenamento si sono visti salti di direzione fino a 40 gradi e repentini cambi d’intensità, a seconda della prevalenza dell’uno sull’altro, come racconta lo skipper Guillermo Parada:“ Sinora abbiamo navigato con vento molto instabile tanto per direzione che intensità, è stato abbastanza complicato ma non sappiamo se sia una situazione anomala di questi giorni o sia la norma, perché è la prima volta che si regata qui. Certamente se la situazione del vento proseguisse così sarà difficile per tutti, per il Comitato di regata innanzitutto, che non avrà vita facile a posizionare il campo. La barca è a punto e contiamo di poter fare un buon lavoro”.

Il tattico di Azzurra, Santiago Lange, ha commentato: “Si annuncia una settimana difficile, soprattutto se le condizioni instabili viste sinora proseguiranno. Dobbiamo stare molto concentrati per fare bene e recuperare i punti che abbiamo perso a Sebenico, sarà molto impegnativo soprattutto per il tattico, ma a me piace affrontare le sfide”.
Le regate potranno essere seguite in diretta attraverso il Virtual Eye sul sito del circuito, www.52superseries.com e sul sito www.azzurra.it  A partire da venerdì 22 sarà inoltre disponibile la diretta streaming con commento in inglese sempre sugli stessi canali.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=54882

Scritto da su Giu 19 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab