Home » News, Regate, Sport » Melges 24 European Sailing Series: Arkanoè by Montura rallenta il passo

Melges 24 European Sailing Series: Arkanoè by Montura rallenta il passo

TORBOLE – “Peccato davvero per essere finiti penalizzati un’altra volta per una partenza anticipata, ma in barca ho visto tante cose positive e mi ritengo più che soddisfatto di come sta andando questa mia prima esperienza con i ragazzi: già ieri ci siamo cavati la soddisfazione di un primo di giornata, mentre oggi abbiamo lottato nel corso della prima prova per un altro bullet. In pochi giorni siamo cresciuti molto e sono davvero curioso di vedere cosa succederà tra le boe dell’Europeo di Riva del Garda, dove arriveremo con alcune ore di navigazione assieme”.

E’ un Karlo Hmeljak rilassato quello che commenta la seconda giornata di regate valide per la terza tappa delle Melges 24 European Sailing Series che, organizzata dal Circolo Vela Torbole, dopo le prime due giornate e con sei prove nel cassetto ha nei già campioni iridati di Maidollis i leader incontrastati. Gli uomini di Carlo Fracassoli vantano infatti 22 punti di margine sui già campioni mondiali Corinthian di Taki 4 e 28 sugli Estoni di Zuxu, guidati da Peter Saraskin.

Il tattico di Arkanoé by Montura, unitosi al team di Sergio Caramel insieme al già campione mondiale ed europeo Nicholas Dal Ferro in vista del Campionato Europeo Melges 24 in programma a inizio agosto, non si preoccupa più di tanto per essere scivolato al diciassettesimo posto della classifica provvisoria, considerando l’episodio un normale passo verso la maturazione dell’equipaggio composto anche da Margherita Zanuso e Riccardo Gomiero.

“Domani ci attendono altre due prove e di conseguenza la possibilità di migliorare la nostra posizione in classifica generale: i ragazzi ci tengono moltissimo ed è un focus importante anche per me essendo un agonista vero ma, ripeto, in questo momento ciò che conta è curare i dettagli, ottimizzare la barca, che anche io sto imparando a scoprire grazie ai suggerimenti di Nicholas Dal Ferro, e trovare il passo: per imparare a tirare il freno a mano in partenza c’è tempo” conclude Karlo Hmeljak.

Le ultime due prove della terza tappa delle Melges 24 European Sailing Series si disputeranno domani, con il primo preparatorio fissato per le ore 11.
A Torbole, a bordo di Arkanoè by Montura regatano l’armatore e timoniere Sergio Caramel, Karlo Hmeljak, Nicholas Dal Ferro, Margherita Zanuso e Riccardo Gomiero.

Leggi anche:

  1. Campionato Italiano Minialtura: successi per Montura e i ragazzi di Arkanoé
  2. Melges 24 European Sailing Series – Act 2: Portorose a stelle e strisce
  3. Melges 24 European Sailing Series: a Punta Ala brilla Altea
  4. Audi tron Sailing Series – Melges 32 European Championship: Torpyone subito nella top five
  5. Audi Sailing Series Melges 32 – Garda iberico

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=55146

Scritto da Redazione su giu 30 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab