Home » News, Regate, Sport » A Malcesine è record di iscrizioni per il primo Campionato Nazionale J/70

A Malcesine è record di iscrizioni per il primo Campionato Nazionale J/70

MALCESINE – Con due eventi già in archivio, dominati entrambi dai neo campioni continentali di Enfant Terrible-Adria Ferries, la J/70 Cup 2018 si appresta ad entrare nel vivo con lo svolgimento dell’appuntamento clou della stagione tra quelli organizzati da J/70 Italian Class. Si disputerà infatti la prossima settimana a Malcesine il primo Campionato Nazionale riservato a questo monotipo di successo, i cui numeri, a quasi cinque anni dal lancio, continuano a crescere in modo esponenziale.

Prova ne sia la entry list della manifestazione in programma sull’Alto Garda, dove ad impegnare la linea di partenza sarà una flotta composta da settantatré equipaggi, in arrivo presso la Fraglia Vela Malcesine da ben quattordici Nazioni. Computo superiore a quello fatto segnare dal Campionato Europeo disputato a Vigo solo alcune settimane fa e caratterizzato, sino all’ultima poppa, dall’infuocato testa a testa tra Enfant Terrible-Adria Ferries e i campioni del mondo di Relative Obscurity.

Se gli iridati si sono chiamati fuori dalla frazione gardesana, altrettanto non farà il team di Alberto Rossi che, pur non potendo lottare per il titolo nazionale a causa della presenza del tattico sloveno Branko Brcin (il titolo andrà infatti al primo equipaggio composto interamente da atleti italiani, come da disposizioni FIV), sarà sul Benaco per difendere la leadership nella classifica overall del circuito, dove è seguito a 11 punti da Calvi Network di Gianfranco Noè e a 24 dalla figlia Claudia, impegnata a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries.

Oltre a Calvi Network e Petite Terrible-Adria Ferries, considerato favorito per la conquista del titolo nazionale, in quel di Malcesine saranno in diversi a lottare per un risultato di prestigio. Tra questi Enjoy 1.0 di Carlo Tomelleri che in quel di Vigo, timonato da Umberto De Luca, ha mostrato una forma strepitosa, chiudendo al quarto posto della classifica assoluta. Occhi puntati anche su L’Elegain di Franco Solerio, già due volte vincitore del circuito nazionale, sugli ex campioni europei di Notaro Team al solito guidati da Luca Domenici, su La Femme Terrible di Paolo Tomsic, anch’esso reduce da un grande Campionato Europeo, e su Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato, che a Vigo si ha anche conquistato un primo di giornata.

Tra i possibili outsider, invece, vanno senza dubbio indicati Uji Uji di Alessio Marinelli, assieme a La Femme Terrible indicato come Corinthian tra i più competitivi, J-Curve di Mauro Roversi, Nobersaco DAS di Alessandro Zampori, Viva di Alessandro Molla, al via con la nuova barca ITA1204, e WhyNot#Slam di Alessio Zucchi. Attenzione anche agli americani di Mr. Pitiful che, guidati da Kevin Downey, conteranno sull’esperienza del due volte campione del mondo J/70 Willem Van Way.

La quattro giorni di regate di Malcesine prenderà il via giovedì 12 luglio alle 12.30, mentre le operazioni di stazza inizieranno già lunedì 9.

Leggi anche:

  1. Alcatel J/70 Cup: Petite Terrible-Adria Ferries sul podio del circuito nazionale
  2. Petite Terrible ed Enfant Terrible salutano Malcesine con due piazzamenti in top ten
  3. Alcatel J/70 Cup: Calvi Network si prepara per Malcesine
  4. Campionato Nazionale Protagonist 7.50: chiuse le iscrizioni, si inizia il 31 maggio
  5. Record di iscritti al primo campionato del Lario ORC

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=55275

Scritto da Redazione su lug 8 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab