Home » News, Regate, Sport » LA TRENTESIMA EDIZIONE DEL TROFEO MARIO FORMENTON IN SCENA IERI A LA MADDALENA

LA TRENTESIMA EDIZIONE DEL TROFEO MARIO FORMENTON IN SCENA IERI A LA MADDALENA

MILANO – C’è riuscita! Terzo posto in Classe Crociera – Gruppo CHARLIE alla trentesima edizione del prestigioso Trofeo Mario Formenton per “Spargi”. Così l’imbarcazione del Centro Velico Caprera con a bordo un equipaggio d’eccezione ha raggiunto il suo prestigioso traguardo: assieme agli istruttori della Scuola di Vela, il team era composto da quattro allieve che si sono formate a questo sport aderendo al programma “Pazienti a Bordo”, il progetto realizzato grazie a una collaborazione del Centro Velico Caprera con l’Università Statale di Milano, l’Istituto Europeo di Oncologia e We Will Care Onlus, l’associazione che promuove il supporto psicologico dei pazienti oncologici e dei loro familiari, con l’obiettivo di elaborare metodologie all’avanguardia destinate al recupero emotivo di chi ha vissuto l’esperienza di un tumore.

“Pazienti a Bordo” coniuga un percorso di psicoterapia con l’impatto benefico dell’esperienza velica, sia dal punto di vista emozionale che fisico. Questo innovativo approccio psicologico alla cura del paziente oncologico sfrutta le metafore offerte dalla vela e dal mare per lavorare sulla ricostruzione emotiva dell’individuo. Il vento cambia, il mare è imprevedibile, ma è necessario imparare a tenere la rotta: questo è lo spirito che bisogna adottare durante l’esperienza di malattia per attraversarla e superarla al meglio.

Non potevano essere migliori testimonial del progetto Dette, Elide e le due Monica, le allieve di “Pazienti a Bordo” che, dopo essersi confrontate con se stesse e il mare nell’ambito della scuola di vela, sono arrivate a prendere parte alla regata velica più affascinante dell’estate, il Trofeo Mario Formenton, Vela Cup 2018, organizzato dallo Sporting Club Sardinia in collaborazione con Yacht Club Costa Smeralda e Yacht Club Punta Sardegna e partito appunto ieri da Porto Rafael – Palau per uno spettacolare percorso che si è snodato fra le più belle isole dell’ Arcipelago de La Maddalena, in un clima di condivisione e sano agonismo, con imbarcazioni di ogni tipo e skipper di ogni livello.

“Un terzo posto di categoria, che ci rende felici. Oggi, tecnicamente, la regata è stata molto impegnativa a causa del poco vento. In queste condizioni è emersa, nuovamente, la grinta delle nostre allieve del progetto “Pazienti a bordo”: donne che affrontano un impegno nuovo, per loro, come una regata con la stessa forza e risolutezza con cui hanno affrontato le sfide della vita. Un’esperienza unica di cui ho avuto l’onore di poter partecipare.” dichiara Paolo Martano, Vice Presidente Centro Velico Caprera.

“Ce l’abbiamo fatta! Grazie alle nostre veliste che non si sono arrese mai, la cui vittoria va ben oltre la regata. Grazie al Trofeo Formenton per averci accolto nella loro grande e straordinaria famiglia. Grazie a tutti per aver condiviso con noi questa bellissima esperienza. Questa vittoria la dedichiamo a tutti coloro con cui condividiamo ogni giorno sofferenze e gioie rendendoci persone migliori.” conclude Gabriella Pravettoni, Coordinatore Scientifico We Will Care Onlus.

Alla trentesima edizione del Trofeo Formenton, il Centro Velico Caprera ha schierato altre due imbarcazioni “Roquepin” e “Me La Godo”, che si sono aggiudicati rispettivamente il terzo e il quinto posto nella Classe Regata – Gruppo ALFA, confermando la sua massiccia presenza negli eventi più coinvolgenti della nautica italiana e non solo.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=55972

Scritto da su Ago 21 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab