Home » News, Regate, Sport » TUTTO PRONTO PER LA VI EDIZIONE DELL’INTERLAGHINA OPTIMIST

TUTTO PRONTO PER LA VI EDIZIONE DELL’INTERLAGHINA OPTIMIST

LECCO – Tutto pronto alla Canottieri Lecco per il primo start della VI edizione dell’Interlaghina – Trofeo Panathlon International Lecco – Meeting internazionale di vela riservato alla classe Optimist ed in programma nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 ottobre nel Golfo di Lecco per le categorie Cadetti (20007/2009) e Juniores 20003/20006).I primi a giungere nel capoluogo manzoniano sono stati i giovani velisti della Sailing Accademy di San Pietroburgo sempre presenti alla regata organizzata dalla Società Canottieri Lecco.

La squadra russa (composta dagli juniores Alisa Kodaneva, Taissa Kuzmina, Kirill Shunenkov, Andrei Fedorov e Alexander Minibaen e dai cadetti Nikita Chernykn, Andrei Shunenkov e Vladimir Lebedev), con il coach Denis Razumoich e il team leader Alena Ivanova, è stata ricevuta giovedì sera dal presidente della Canottieri Lecco Marco Cariboni e dal past-president del Panathlon Lecco Alfredo Redaelli, ma anche da alcuni membri del comitato organizzatore di regata presieduto da Giuseppe Banfi.Oltre alla squadra russa si attendono giovani timonieri anche dalla vicina Svizzera e dal Principato di Monaco compresi, naturalmente, anche gli italiani a cominciare dai forti team del nostro Lago con il Circolo vela Bellano vincitore assoluto delle ultime tre edizioni dell’Interlaghina.

Nella mattinata di sabato 20 ottobre verranno ultimate le operazioni di iscrizioni dei velisti prima di andare in acqua per la prima prova in programma dalle ore 13. Breva (vento da Sud) permettendo si disputeranno le tre prove previste dal bando di regata. Al termine delle ostilità è prevista una “merenda” per i regatanti e successivamente un incontro, alle 17, con il direttivo del Panathlon Lecco, presieduto da Riccardo Benedetti, che festeggia i suoi primi 50 anni di attività.

Alle 17,15 l’attesa parata dei partecipanti alla regata nel centro di Lecco con il seguente percorso: Canottieri, Lungolario Battisti, Via Sauro, Piazza Garibaldi, Via Roma, Piazza XX settembre angolo via Bovara e arrivo al corner Interlaghina – Panathlon International Lecco e Flying Angels (l’onlus specializzata nel trasporto aereo di bambine e bambini gravemente malati in ospedali dove possono essere curati), dove è previsto il saluto delle autorità e il rientro in Canottieri. Alle 19,00 apericena in Canottieri con gli amici del Panathlon International Lecco.

Domenica 21 ottobre si comincerà di prima mattina, alle 8, sfruttando il Tivano (vento da Nord). Altre tre prove per contendersi l’ambito trofeo. Le prove di questa giornata saranno valide anche come tappa, la quinta, del Meeting Zonale Fiv (XV Zona). Al termine, alle 13,30, “pastasciuttata” per tutti i regatanti e, alle 14,30, le premiazioni.

Gli amici di Interlaghina e Interlaghi: Panathlon International Lecco, Comune di Lecco, Comune di Malgrate, Bacino Imbrifero Montano – Lago di Como e FedervelaPartner: Flying Angels, Aico Optimist, Acel Energia, Adriana Castagna, Raymarine, Tipografia Commerciale e Confcommercio.Sponsor: Aglaia, Cab Polidiagnostico, Carozzi Formaggi, Deltacalor, Eco Italia, Effeitalia, Energia Europa, Fiocchi, Gattinoni, Giovanna Locatelli, Hll Hotel Lecco, Icam, Ifatec, Invernizzi spa, Kapriol, Kong, Mab, Norda, Poretti, Rosa & C., Sa Conca,Tentori Enzo srl, Enrico Gianola e Vinicola Mauri.

Leggi anche:

  1. Al Circolo Vela Bellano il successo nella V Interlaghina Optimist
  2. V INTERLAGHINA 2017: MEETING INTERNAZIONALE CLASSE OPTIMIST
  3. V^ INTERLAGHINA – MEETING INTERNAZIONALE OPTIMIST
  4. Tutto pronto per il III Memorial Ezio Astorri riservato alla Classe Optimist
  5. AL CIRCOLO VELA BELLANO LA IV EDIZIONE DELL’INTERLAGHINA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=56895

Scritto da Redazione su ott 19 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab