Home » News, Regate, Sport » PIENO SUCCESSO ALL’AVAV DI LUINO PER IL 2° H-BOAT ITALIAN OPEN

PIENO SUCCESSO ALL’AVAV DI LUINO PER IL 2° H-BOAT ITALIAN OPEN

LUINO – Pieno successo all’Associazione Velica Alto Verbano di Luino per la 2a edizione dell’H-Boat Italian Open 2018, manifestazione che concluso la stagione agonistica 2018.
Nei tre giorni di regate caratterizzati da condizioni meteorologiche molto impegnative è stato possibile portare a termine il programma previsto per una flotta molto agguerrita di una dozzina di scafi provenienti, oltre che dall’Italia, anche da Danimarca, Germania e Svizzera.

La vittoria finale è andata all’equipaggio portacolori AVAV di Fled 2 di Guido Bernardinelli con Flavio Favini alla barra e il lavenese Tiziano Nava nel ruolo di tailer che ha tagliato la linea d’arrivo in prima posizione in sei delle otto manche disputate. Al posto d’onore un altro equipaggio verbanese, quello di Team Azalee (per i colori Top Vela) guidato da Marco Di Natale al timone con Aldo Bottagisio, Tiziano Arioli e Alfio Lavazza, team vincitore delle due prove restanti. Al terzo posto della classifica finale (stilata con lo scarto del peggiore risultato) l’equipaggio tedesco di Kookaburra guidato da Gerhard Miethe.

“Sono stati tre giorni di grande vela – ha commentato Guido Bernardinelli armatore dell’imbarcazione vincitrice – molto combattute visto l’alto livello tecnico della flotta e le condizioni meteorologiche molto perturbate. Il primo giorno abbiamo potuto completare tre prove con vento da sud (un’inverna più di temporale che termica come di solito accade sul lago Maggiore) che mano a mano andava rinforzando. Anche il secondo giorno il campo di regata veniva posizionato nel “Canalone” di Cannobio (a nord di Luino) e anche in quel caso abbiamo regatato con vento da sud anche con qualche breve acquazzone concludendo regolarmente altre tre prove. Infine il terzo giorno, caratterizzato anche da continue precipitazioni piovose, si gareggiava con vento fresco dai quadranti settentrionali nelle ultime due manche della serie”.

Si conclude con la 2a edizione dell’H-Boat Italian Open la stagione agonistica 2018 dell’Associazione Velica Alto Verbano.
La manifestazione organizzata dal sodalizio velico luinese, di cui quest’anno ricorre l’80° anniversario dalla data della sua fondazione – nel 1938 – e da allora è attivo in campo agonistico nazionale e internazionale, può contare sull’importante sostegno di Varese Sport Commission e Camera di Commercio di Varese e sul supporto di Liberty, Gottifredi Maffioli, Nauticaluino, Trac Trac e Rougj+.

Leggi anche:

  1. ALL’AVAV DI LUINO L’H-BOAT ITALIAN OPEN CONCLUDE LA STAGIONE AGONOSTICA 2018
  2. VELA/LAGO MAGGIORE: CONCLUSO ALL’AVAV DI LUINO L’ITALIAN OPEN H-BOAT CLASS
  3. VELA/LAGO MAGGIORE: CONCLUSO ALL’AVAV DI LUINO L’ITALIAN OPEN H-BOAT CLASS
  4. VELA/LAGO MAGGIORE: ALL’AVAV DI LUINO L’ITALIAN OPEN H-BOAT CLASS
  5. VELA/LAGO MAGGIORE: PIENO SUCCESSO PER 14a COPPA FAVINI MELGES 24 ALL’AVAV DI LUINO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57103

Scritto da Redazione su nov 1 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab