Home » News, Regate, Sport » Invernale Riva di Traiano: 50 barche e un bel vento per la “prima”

Invernale Riva di Traiano: 50 barche e un bel vento per la “prima”

RIVA DI TRAIANO – Con l’auspicio che si confermi una giornata di meteo tradizionale per questa stagione a Riva di Traiano, con un vento di una dozzina di nodi con direzione E-SE, parte domenica 4 novembre l’Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli, con 50 barche al via suddivise nelle classi Regata, Crociera e Gran Crociera. Sono 24 le iscritte nella più impegnativa classe Regata, oltre ad altre 4 imbarcazioni che regateranno in doppio, portando il totale della classe a 28. In classe Crociera gli iscritti sono 14, mentre nella Gran Crociera, che regaterà con Vele Bianche, saranno in 6 a contendersi il titolo.

“I Campioni uscenti sono tutti presenti – commenta il presidente del CNRT Alessandro Farassino – a partire da Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano in classe Regata, a Libertine di Marco Paolucci nei per 2, a Malandrina di Roberto Padua nei Crociera e a First Wave di Guido Mancini tra i Gran Crociera. La loro presenza ed il ritorno a Riva di Traiano di molte imbarcazioni competitive che avevano scelto altre sfide, è il segnale che questi equipaggi ci tengono a confrontarsi in questo campionato estremamente competitivo. Quest’anno abbiamo la novità della doppia regata nella stessa giornata, sempre e non solo per i recuperi, e la suddivisione per rating dei Regata, in Regata 1 e Regata 2. Sono ulteriori occasioni di confronto che metteranno ancora più pepe in questo bellissimo Invernale”.

Soddisfazione anche per l’incremento delle iscrizioni in Gran Crociera. “Regatare a Riva di Traiano – conclude Alessandro Farassino – è possibile anche per equipaggi che vogliano iniziare a cimentarsi in regata o per chi vuole competere per quelle che sono le proprie effettive capacità. Per noi la sicurezza viene prima di tutto e con un vento oltre i 15 nodi non facciamo partire i Gran Crociera. Ingresso ed uscita dal porto, poi, sono assolutamente agevoli, tra i migliori dell’intero litorale tosco/laziale. E poi c’è sempre da imparare, in mare e in banchina, confrontandosi in acqua e verbalmente con i tanti velisti eccellenti che regatano qui”. I regatanti si contenderanno anche i premi messi in palio dalla Garmin Marine Italia, ovvero 5 inReach Mini che andranno ai vincitori di ogni Divisione.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=57116

Scritto da su Nov 3 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab