Home » News, Regate, Sport » Invernale Riva di Traiano: 50 barche e un bel vento per la “prima”

Invernale Riva di Traiano: 50 barche e un bel vento per la “prima”

RIVA DI TRAIANO – Con l’auspicio che si confermi una giornata di meteo tradizionale per questa stagione a Riva di Traiano, con un vento di una dozzina di nodi con direzione E-SE, parte domenica 4 novembre l’Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli, con 50 barche al via suddivise nelle classi Regata, Crociera e Gran Crociera. Sono 24 le iscritte nella più impegnativa classe Regata, oltre ad altre 4 imbarcazioni che regateranno in doppio, portando il totale della classe a 28. In classe Crociera gli iscritti sono 14, mentre nella Gran Crociera, che regaterà con Vele Bianche, saranno in 6 a contendersi il titolo.

“I Campioni uscenti sono tutti presenti – commenta il presidente del CNRT Alessandro Farassino – a partire da Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano in classe Regata, a Libertine di Marco Paolucci nei per 2, a Malandrina di Roberto Padua nei Crociera e a First Wave di Guido Mancini tra i Gran Crociera. La loro presenza ed il ritorno a Riva di Traiano di molte imbarcazioni competitive che avevano scelto altre sfide, è il segnale che questi equipaggi ci tengono a confrontarsi in questo campionato estremamente competitivo. Quest’anno abbiamo la novità della doppia regata nella stessa giornata, sempre e non solo per i recuperi, e la suddivisione per rating dei Regata, in Regata 1 e Regata 2. Sono ulteriori occasioni di confronto che metteranno ancora più pepe in questo bellissimo Invernale”.

Soddisfazione anche per l’incremento delle iscrizioni in Gran Crociera. “Regatare a Riva di Traiano – conclude Alessandro Farassino – è possibile anche per equipaggi che vogliano iniziare a cimentarsi in regata o per chi vuole competere per quelle che sono le proprie effettive capacità. Per noi la sicurezza viene prima di tutto e con un vento oltre i 15 nodi non facciamo partire i Gran Crociera. Ingresso ed uscita dal porto, poi, sono assolutamente agevoli, tra i migliori dell’intero litorale tosco/laziale. E poi c’è sempre da imparare, in mare e in banchina, confrontandosi in acqua e verbalmente con i tanti velisti eccellenti che regatano qui”. I regatanti si contenderanno anche i premi messi in palio dalla Garmin Marine Italia, ovvero 5 inReach Mini che andranno ai vincitori di ogni Divisione.

Leggi anche:

  1. Riva di Traiano, Invernale: 33 nodi di vento rimandano tutti a casa
  2. Riva di Traiano: domenica 5 novembre la “Prima” dell’Invernale
  3. Invernale Riva di Traiano: domenica 55 barche in acqua con lo scirocco e i nuovi percorsi
  4. Invernale Riva di Traiano: si preannuncia durissima la “prima” del 2016
  5. Campionato Invernale Riva di Traiano 2014-2015: anche con poco vento c’è “Euforia”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57116

Scritto da Redazione su nov 3 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab