Home » News, Regate, Sport » Mini 6.50: un trampolino di lancio per la vela oceanica

Mini 6.50: un trampolino di lancio per la vela oceanica

ROMA – Dal 5 all’11 novembre presso il Porto Turistico di Roma la Federazione Italiana Vela organizza il primo Clinic FIV Mini 6.50, una settimana di formazione per gli atleti del Mini 6.50, un’imbarcazione a vela di appena 6,5 metri di lunghezza utilizzata per impegnative traversate oceaniche e trampolino di lancio per più importanti sfide oceaniche. Con questo primo clinic la FIV intende affermare l’Italia quale protagonista nel panorama della Vela Oceanica.

Riservato a 10 atleti selezionati dalla classe Mini 6.50, il Clinic FIV Mini 6.50 è uno stage tecnico finalizzato a fornire strumenti utili alla messa a punto dell’imbarcazione e alla definizione di un programma sportivo e di comunicazione che possa aiutare gli atleti nella preparazione di una campagna di partecipazione alla Mini Transat in programma a ottobre 2019.

Il programma dello stage prevede diversi momenti, alcuni più pratici, dalla preparazione delle barche, l’ottimizzazione del matossage e del rigging fino alle manovre a bordo (issate, ammainate, cambi vele, virate e strambate); altri più teorici come l’approfondimento su book fotografici e video e gli strumenti per la gestione di una campagna di comunicazione Mini-Transat, per poi arrivare ad affrontare le analisi meteo del giorno e le previsioni per i giorni successivi, la preparazione atletica, la nutrizione dello sportivo e la psicologia per come prepararsi ad una traversata. Nel ruolo di docenti si alterneranno velisti professionisti con esperienza in traversate oceaniche: da Giovanni Soldini a Giancarlo Pedote, senza tralasciare l’atleta delle classi olimpiche Vittorio Bissaro; a loro si aggiungeranno Specialisti e professionisti nel settore della psicologia, della meteorologia, della gestione veglia/sonno e della nutrizione nello sport in condizioni estreme, già impegnati nella formazione di atleti in analoghe imprese.

Il progetto verrà presentato mercoledì 7 novembre alle ore 11 presso la Sala Conferenze del Porto Turistico di Roma, alla presenza del Presidente FIV Francesco Ettorre, del Presidente della Classe Mini 6.50 Ambrogio Beccaria e dei relatori Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote, Vittorio Bissaro.

Leggi anche:

  1. VELA OCEANICA: PATRICK PHELIPON AL CANTIERE DELLA MEMORIA
  2. VELA OCEANICA: IVAN DIMOV VARA A ROSIGNANO “MINNIE” PER IL SUO GIRO DEL MONDO IN SOLITARIO
  3. VELA E-VENTO 2015: CINQUE APPUNTAMENTI PER PARLARE DI VELA OCEANICA
  4. Transtyrrhenum: i Mini 6.50 sbarcano in Sicilia
  5. Mini Transat: domani mattina si parte

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57154

Scritto da Redazione su nov 4 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab