Home » News, Regate, Sport » Mini 6.50: un trampolino di lancio per la vela oceanica

Mini 6.50: un trampolino di lancio per la vela oceanica

ROMA – Dal 5 all’11 novembre presso il Porto Turistico di Roma la Federazione Italiana Vela organizza il primo Clinic FIV Mini 6.50, una settimana di formazione per gli atleti del Mini 6.50, un’imbarcazione a vela di appena 6,5 metri di lunghezza utilizzata per impegnative traversate oceaniche e trampolino di lancio per più importanti sfide oceaniche. Con questo primo clinic la FIV intende affermare l’Italia quale protagonista nel panorama della Vela Oceanica.

Riservato a 10 atleti selezionati dalla classe Mini 6.50, il Clinic FIV Mini 6.50 è uno stage tecnico finalizzato a fornire strumenti utili alla messa a punto dell’imbarcazione e alla definizione di un programma sportivo e di comunicazione che possa aiutare gli atleti nella preparazione di una campagna di partecipazione alla Mini Transat in programma a ottobre 2019.

Il programma dello stage prevede diversi momenti, alcuni più pratici, dalla preparazione delle barche, l’ottimizzazione del matossage e del rigging fino alle manovre a bordo (issate, ammainate, cambi vele, virate e strambate); altri più teorici come l’approfondimento su book fotografici e video e gli strumenti per la gestione di una campagna di comunicazione Mini-Transat, per poi arrivare ad affrontare le analisi meteo del giorno e le previsioni per i giorni successivi, la preparazione atletica, la nutrizione dello sportivo e la psicologia per come prepararsi ad una traversata. Nel ruolo di docenti si alterneranno velisti professionisti con esperienza in traversate oceaniche: da Giovanni Soldini a Giancarlo Pedote, senza tralasciare l’atleta delle classi olimpiche Vittorio Bissaro; a loro si aggiungeranno Specialisti e professionisti nel settore della psicologia, della meteorologia, della gestione veglia/sonno e della nutrizione nello sport in condizioni estreme, già impegnati nella formazione di atleti in analoghe imprese.

Il progetto verrà presentato mercoledì 7 novembre alle ore 11 presso la Sala Conferenze del Porto Turistico di Roma, alla presenza del Presidente FIV Francesco Ettorre, del Presidente della Classe Mini 6.50 Ambrogio Beccaria e dei relatori Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote, Vittorio Bissaro.

Leggi anche:

  1. VELA OCEANICA: PATRICK PHELIPON AL CANTIERE DELLA MEMORIA
  2. VELA OCEANICA: IVAN DIMOV VARA A ROSIGNANO “MINNIE” PER IL SUO GIRO DEL MONDO IN SOLITARIO
  3. VELA E-VENTO 2015: CINQUE APPUNTAMENTI PER PARLARE DI VELA OCEANICA
  4. Transtyrrhenum: i Mini 6.50 sbarcano in Sicilia
  5. Mini Transat: domani mattina si parte

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57154

Scritto da Redazione su nov 4 2018. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab