Home » News, Regate, Sport » Velista dell’Anno FIV: un super 2018 porta Alberto Bolzan tra i candidati

Velista dell’Anno FIV: un super 2018 porta Alberto Bolzan tra i candidati

ROMA – Si svolgerà il prossimo 4 marzo presso Villa Miani a Roma la cerimonia di premiazione de Il Velista dell’Anno FIV, manifestazione promossa da Acciari Consulting ormai considerata al pari di un vero e proprio Oscar della vela e, in quanto tale, particolarmente attesa da appassionati e addetti ai lavori.

Tra i candidati al titolo assoluto c’è anche Alberto Bolzan, protagonista di un 2018 indimenticabile. Nel corso della passata stagione, infatti, il velista friulano ha terminato al terzo posto la sua seconda Volvo Ocean Race, disputata con Team Brunel e impreziosita da successi importanti, come quello ottenuto nella tappa conclusa a Itajai dopo il passaggio di Capo Horn.

Rientrato dai lunghi rally oceanici, Bolzan è stato impegnato in altri progetti importanti e a bordo di barche prestigiose, come i Maxi Rambler, con il quale ha vinto la Palermo-Montecarlo (sesta vittoria assoluta per Albi in questa classica), My Song, indiscusso mattatore a tempo di record della RORC Transatlantic Race, e Spirit of Portopiccolo, con cui ha centrato la quinta affermazione overall nella Barcolana. Da non dimenticare poi i buoni risultati rimediati con Caipirinha tra i Melges 32 (podio iridato) e con Vitamina tra i Melges 40.

Alberto Bolzan: “Essere indicato tra i velisti che maggiormente si sono distinti nel corso della passata stagione mi da grande soddisfazione e per questo ringrazio gli organizzatori della manifestazione e, sin d’ora, quanti supporteranno la mia candidatura. Il 2018 è stato un anno pienissimo, caratterizzato nella prima metà dalla mia seconda Volvo Ocean Race e da un proseguo di stagione costellato di impegni più classici ma non per questo meno dinamici, importanti e avvincenti. A dimostrarlo c’è il fatto che alcune delle barche sulle quali ho avuto il piacere di navigare sono tra le candidate al titolo di Barca dell’Anno”.

A contendere ad Alberto Bolzan il titolo di Velista dell’Anno FIV sono Tita-Banti, campioni iridati ed europei Nacra 17, Marco Gradoni, due volte campione mondiale Optimist, Giorgia Speciale, pluricampionessa Techno 293 e RS:X, e lo skipper di Spirit of Portopiccolo, Furio Benussi, vincitore della 50ma Barcolana.

Leggi anche:

  1. Melges 32 World Championship: bronzo per Caipirinha con Alberto Bolzan alla randa
  2. Volvo Ocean Race: Alberto Bolzan e Team Brunel sesti a Lisbona
  3. Volvo Ocean Race: Alberto Bolzan e Team Brunel al via della prima tappa
  4. Alberto Bolzan campione europeo Melges 32 con Torpyone
  5. Volvo Ocean Race: Alberto Bolzan guida Alvimedica alla vittoria nella in-port di Lorient

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=58201

Scritto da Redazione su gen 22 2019. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab