Home » News, Regate, Sport » Invernale Riva di Traiano: si regata sabato 2 marzo per la giornata di recupero

Invernale Riva di Traiano: si regata sabato 2 marzo per la giornata di recupero

RIVA DI TRAIANO – Si tornerà in acqua sabato 2 marzo per la settima prova del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venenzangeli, sfruttando la giornata di recupero prevista dal calendario della manifestazione. Il briefing è fissato per le ore 9.30 e l’avviso alle ore 11.15.

“Il meteo piuttosto instabile di questi giorni – comunica il presidente del CNRT Alessandro Farassino – ci ha suggerito di posticipare quanto più possibile la decisione prima di convocare tutti gli equipaggi per la giornata di sabato. Le previsioni, analizzate questa mattina (giovedì 28 febbraio ndr), danno un vento accettabile e quindi abbiamo ufficializzato la giornata di recupero. Speriamo in un buon weekend con un vento che ci faccia divertire”.

Si riprende quindi con Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano in testa nella classe Regata sia in IRC davanti a Ulika di Stefano Masi e Athyris di Piergiorgio Nardis, sia in ORC con MIlù III di Andrea Pietrolucci e 2 punti e Ulika a 5 punti, e Malandrina di Roberto Padua leader della classe Crociera, con Soul Seeker di Federico Galdi e 2 punti e Fly Away di Magliacani/Digrazia a 7 punti.

Leggi anche:

  1. Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio
  2. Invernale Riva di Traiano: altra giornata no, si pensa ai recuperi
  3. Invernale Riva di Traiano: 20 nodi per una gran regata
  4. Invernale Riva di Traiano: regata ad ogni costo
  5. Invernale di Riva di Traiano: Vahiné 7 in Regata e Euforia in Crociera i migliori di giornata

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=58791

Scritto da Redazione su feb 28 2019. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab