Home » Altro, Italia, News, Sport » MOTONAUTICA: IL TEAM HI-PERFORMANCE ITALIA SUL PODIO A FUJAIRAH NEL CHALLENGE TROPHY DEGLI X-CAT

MOTONAUTICA: IL TEAM HI-PERFORMANCE ITALIA SUL PODIO A FUJAIRAH NEL CHALLENGE TROPHY DEGLI X-CAT

Terzo posto nel primo trofeo stagionale, vittoria nella Team Inspection e quarto posto nella gara classica con a bordo Giuseppe e Rosario Schiano

Splendido esordio per il team napoletano Hi-Performance Italia nel circuito X-Cat 2019. La prima gara stagionale, il Fujairah Challenge Trophy che si è concluso ieri, ha visto lo scafo battente bandiera del Circolo Canottieri Napoli concludere al terzo posto nella classifica generale, conquistando una medaglia di bronzo di grande prestigio.

I due giorni di gara si sono aperti con le prove libere che hanno visto lo scafo guidato da Giuseppe Schiano, con il francese Francois Pinelli alla manetta, chiudere al quinto posto. A seguire si è disputata la gara di regolarità, particolarmente ostica per i catamarani, che il team ha concluso al quarto posto.

Ieri, invece, la Team Inspection che assegnava punti per la classifica generale ha visto Hi-Performance Italia staccare tutti i rivali e vincere la speciale graduatoria, prima della gara lunga del pomeriggio chiusa al quarto posto con a bordo, in quest’occasione, per la prima volta insieme i fratelli Giuseppe e Rosario Schiano. In virtù delle quattro prove, Hi-Performance Italia, supportato anche dai marchi Supermercati Piccolo e McDonald Salerno, ha chiuso sul podio alle spalle delle coppie Carpitella-Lo Piano e Al Zaffain-Bin Hendi.

“Siamo soddisfatti e orgogliosi di questo prestigioso podio conquistato nella prima prova del 2019 – ha spiegato a fine gara Giuseppe Schiano -. Competere con i più grandi campioni al mondo di questa disciplina e lottare alla pari è un grande successo per noi ed è un orgoglio portare i colori della Mercury in alto in queste gare. Io e Rosario, in accordo con Francois Pinelli e nostro padre Antonio nel ruolo di team manager, abbiamo deciso per la prima volta che fosse il caso di correre insieme in una prova ufficiale.

Nonostante le condizioni del mare molto complesse, con onde di quasi un metro, abbiamo trovato il giusto affiatamento che ci ha permesso di concludere la gara ai piedi del podio e di salire al terzo posto nella classifica generale. Un ottimo esordio in vista del Campionato del Mondo, la cui prima tappa sarà in estate”.

Leggi anche:

  1. MOTONAUTICA: IL TEAM HI-PERFORMANCE ITALIA RIPARTE DA FUJAIRAH NEL CIRCUITO X-CAT
  2. HI-PERFORMANCE ITALIA DA VENERDÌ IN GARA A STRESA AL MONDIALE X-CAT
  3. IL TEAM NOVOFIL BRONZO AL MONDIALE CLASS V1
  4. NOVOFIL SUL PODIO NELLA PRIMA PROVA DEL MONDIALE CLASS V1
  5. Motonautica, due Testa sul podio: Diego terzo all’Europeo, il figlio Massimiliano vince la prima tappa del Campionato Italiano

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=59157

Scritto da Redazione su mar 16 2019. Archiviato come Altro, Italia, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab