Home » Internazionale, Italia, News, Regate, Sport » GC32 Racing Tour 2019: arrivano anche Oman Air e Zoulou

GC32 Racing Tour 2019: arrivano anche Oman Air e Zoulou

Ci sarà anche uno dei team più “anziani” e di successo delle Extreme Sailing Series nella flotta di dieci barche che lotteranno per aggiudicarsi il primato nel GC32 Racing Tours 2019

Team Oman Air supported by EFG Private Bank Monaco parteciperà ai cinque eventi del GC32 Racing Tour con due nuovi componenti dell’equipaggio. Ritorna il project manager, randista e tattico britannico Peter Greenhalgh, con il trimmer kiwi Stewart Dodson e il veterano omanita Nasser Al Mashari. Al trio andranno ad aggiungersi l’inglese Adam Piggott nel ruolo di foil trimmer e che ha fatto parte di diversi team GC32, fra cui quello di Malizia – Yacht Club de Monaco di Pierre Casiraghi e Red Bull Sailing Team nel 2017.

Il ruolo di timoniere sarà del neozelandese Adam Minoprio. Nel 2000 Minoprio fu il più giovane campione di Match Racing e da allora ha partecipato a due edizioni della Volvo Ocean Race e ha fatto parte dei team di Coppa America Luna Rossa e Groupama Team France America.

Ma il kiwi è anche uno dei timonieri più esperti e vincenti della classe GC32, era proprio lui al timone nel 2017 quando SAP Exteme Sailing Team vinse le Extreme Sailing Series e il team ha finito al terzo posto lo scorso anno. La stagione precedente Minoprio si era aggiudicato diverse regate sostituendo Franck Cammas su NORAUTO, quando il team francese di Coppa America svolgeva i suoi allenamenti proprio sui GC32. La prima vittoria del neozelandese risale al maggio 2013.

“Adam è probabilmente il timoniere con maggiore esperienza, visti gli allenamenti fatti con Cammas.” dice Greenhalgh. “In 15 nodi e più, è il migliore.” In passato, quando era alla guida di SAP, il team di Minoprio nel 2017 vinse mentre Oman Air finì terzo, ma lo scorso anno gli omaniti finirono secondi ma solo per differenza punti su SAP. “Porterà il team a nuovi livelli di regolarità, in condizioni di vento medio/forte.” Spiega Greenhalgh a proposito del suo nuovo timoniere.

Per quel che riguarda il nuovo assetto del GC32 Racing Tour, che nel 2019 vedrà l’ingresso di team provenienti dalle Extreme Sailing Series, Greenhalgh dice che: “Ne siamo felici. Ci sarà una maggiore qualità, un elemento interessante. E poi ci piacciono molto le località scelte per le condizioni.”

Per ritornare in forma il nuovo equipaggio di Team Oman Air supported by EFG Private Bank Monaco si allenerà a Villasimius nella prima settimana di maggio e prima del primo appuntamento del GC32 Racing Tour 2019, la GC32 Villasimius Cup, in programma dal 22 al 26 maggio.

L’arrivo di importanti team dalle Extreme Sailing Series ha anche dato un importante segnale alle squadre del GC32 Racing Tour, inclusi quelli con owner-driver.

Arrivato secondo nel campionato owner-driver del GC32 Racing Tour nel 2018 e terzo nella classifica generale, il francese Erik Maris torna con il suo Zoulou. Il transalpino ha mantenuto lo stesso equipaggio, guidato ancora dal veterano di Coppa America Thierry Fouchier con diversi velisti che hanno fatto parte della sfida francese di Franck Cammas nell’ultima edizione della Coppa: Thomas le Breton, Bruno Mourniac dell’equipaggio dei giovani e l’esperto prodiere Nicolas Heintz.

“E’ bello aver ancora tutti i ragazzi.” Ha detto Fouchier, che tuttavia aggiunge: “Il livello della concorrenza sarà alto con tutti i team che arrivano dalle ESS. Sarà una bella sfida. Ma Erik è molto felice e cercherà di trovare tempo per gli allenamenti  fra tutti i suoi impegni di lavoro e di famiglia.”  Zoulou ha già svolto una decina di giorni di allenamento a Villasimius e ha in programma un’altra sessione nel periodo pasquale.

Quanto agli obiettivi per il 2019, Fouchier dice: “Cercheremo di prendere ogni regata come verrà. Prima degli eventi non possiamo allenarci tanto quanto gli altri ed è sempre una sfida far rientrare nel ritmo Erik, ma sta cercando di trovare più tempo. Lo scorso anno è stato molto contento di finire sul podio.”

Programma del GC32 Racing Tour 2019

22-26 maggio: GC32 Villasimius Cup / Villasimius, Sardegna, Italia
26-30 giugno: GC32 World Championship / Lagos, Portogallo
31 luglio-4 agosto: 38 Copa del Rey MAPFRE / Palma de Maiorca, Spagna
11-15 settembre: GC32 Riva Cup / Riva del Garda, Italia
6-10 novembre: da confermare

Foto: Pedro Martinez/GC32 World Championship

Leggi anche:

  1. Vecchi e nuovi team al GC32 Racing Tour
  2. GC32 Racing Tour: arrivano anche i kiwi
  3. Annunciato il calendario e il primo iscritto del GC32 Racing Tour 2018
  4. Il GC32 Racing Tour sbarca in Sardegna
  5. SULTANATE OF OMAN SI AGGIUDICA IL TROFEO DI ROMA, TAPPA ITALIANA DEL BULLLIT GC32 RACING TOUR

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=60078

Scritto da Redazione su apr 10 2019. Archiviato come Internazionale, Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab