Home » News, Regate, Sport » Terzo giornata dei Campionati Europei RS:X a Palma di Maiorca

Terzo giornata dei Campionati Europei RS:X a Palma di Maiorca

PALMA DI MAIORCA – Anche il terzo giorno di regata, il vento continua a mettere a dura prova i nervi di atleti e comitato facendosi attendere fino alle prime ore del pomeriggio. Solo poco prima delle 15 di oggi, una volta stabilizzato oltre i dieci nodi di intensità, il comitato ha dato il segnale di partenza per le tre prove odierne sui due campi di regata di fronte al Circolo Es Arenal, organizzatore dell’Europeo dei record di iscritti.

Ottime notizie dal campo di regata degli Under 19 con Nicolò Renna (CS Torbole) particolarmente ispirato e che infila tre regate con un notevole parziale: 1, 1, 1.L’ottima prestazione odierna gli consente di scalare la classifica e di portarsi a un punto dal francese Pianazza – attualmente primo – e davanti all’israeliano Tomer.

“Nicolò oggi ha regatato molto bene, è sempre partito ben posizionato e senza mai prendere grandi rischi. – commenta da Palma il Tecnico Giovanile Mauro Covre – Ha avuto la pazienza e la bravura di costruirsi la regata anche le volte che non ha girato in testa la prima boa di bolina, nella seconda prova invece ha comandato per tutto il percorso andando a vincere con distacco. Domani ci aspetta un’altra giornata intensa che non vediamo l’ora di affrontare.” Sul campo U19 femminile, anche qui con tre prove di giornata: le tre ragazze Marta Monge (CN del Finale), Aurora De Felici (Windsurfer Shilling Center) e Allegra Ardizzone (CC Roggero Lauria), cedono qualche posizione in classifica e chiudono la terza giornata di regate rispettivamente 25, 27 e 30.

Tra le donne, rimane pressoché invariata la terna di ieri con le atlete Lu – Dziarnowska – Picon che si alternano nella zona alta della classifica. Marta Maggetti (S.V. Guardia di Finanza) cede un paio di posizioni nella classifica Open e si attesta al settimo posto nella corsa all’europeo con dei parziali di giornata 15, 7 e un 22, che per ora – suo peggior risultato – va a scartare. 14ma piazza per Flavia Tartaglini (S.V. Guardia di Finanza) che conclude la giornata di oggi con 22, 23 e 9 e si posiziona all’11esimo posto tra le europee. 19esima posizione europea per Laura Linares (CC Roggero Lauria) con uno score di giornata di 21, 26, 10. Lato Under 21, Giorgia Speciale (CC Aniene) guadagna una posizione nella ranking per l’europeo under 21 chiudendo la giornata in quinta posizione U21.

Nella categoria maschile rimane in testa il francese Luis Giard inseguito dai  due fortissimi olandesi Kiran Badloe e Dorian Van Rijsselberge, Daniele Benedetti (S.V. Guardia di Finanza) occupa la decima piazza Open e quarta per l’Europeo mentre Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia) è oggi 13esimo Open, settimo europeo e secondo Under 21. Mattia Camboni (G.S. Fiamme Azzurre) non incontra una buona giornata e scivola in 21esima posizione Open e 18esima Europea. Le regate odierne si sono concluse molto tardi, con le ultime prove degli uomini che sono terminate poco prima del tramonto. Ancora un giorno di regate di flotta per gli atleti oramai in vista delle Medal Race di sabato 13 aprile.

Leggi anche:

  1. Seconda giornata dei Campionati Europei RS:X a Palma di Maiorca
  2. CAMPIONATI EUROPEI RS:X: Tutto pronto a Palma di Maiorca
  3. Sole e vento a Palma di Maiorca per la quarta giornata di regate
  4. LA SECONDA GIORNATA DEI CAMPIONATI EUROPEI DELLE CLASSI OLIMPICHE 470, FINN ED RS:X
  5. Terza giornata di regate a Palma di Maiorca per il Trofeo Princesa Sofia Iberostar

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=60173

Scritto da Redazione su apr 12 2019. Archiviato come News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab