Home » Internazionale, Italia, News, Regate, Sport » Melges 20 World League, il Lightbay Sailing Team si affida a Kindako

Melges 20 World League, il Lightbay Sailing Team si affida a Kindako

Villasimius- Già impegnati nei J/70 e tra i Melges 32, il Lightbay Sailing Team si prepara alla prima stagionale della classe Melges 20 in programma a Villasimius, nell’ambito della quale, a rappresentare i colori del team fondato da Carlo Alberini ormai vent’anni fa, sarà Kindako dell’armatore triestino Stefano Visintin.

Kindako, alla seconda stagione tra le boe delle Melges 20 World League, sarà presente a tutte le frazioni del circuito e all’Europeo del prossimo settembre e , oltre allo stesso Visintin, impegnato nel ruolo di timoniere, avrà a bordo il già campione iridato 470 Juniores Simon Sivitz Kosuta nel ruolo di tattico, il poliedrico Enrico Turrini e la due volte iridata di 420 Francesca Russo Cirillo.

“Sono entusiasta e non vedo l’ora di iniziare questa nuova stagione con un equipaggio che ho trovato pieno di energia e di voglia di far bene: abbiamo il giusto mix di estro ed esperienza e spero questo possa aiutarci ad emergere in una flotta dal livello altissimo come è quella della classe Melges 20. Sarà dura ma daremo il massimo anche per onorare la nostra entrata nel Lightbay Sailing Team che, ad oggi, è impegnato in tre delle classi monotipo più importanti del panorama internazionale” ha spiegato Stefano Visintin al termine di una delle ultime sessioni di allenamento svolte in Sardegna.

“Con l’ingresso nel team di Kindako l’attività del Lightbay Sailing Team inizia a essere piuttosto ramificata: la classe Melges 20 è tra le più competitive e dopo averci regatato lo scorso anno mi sarebbe dispiaciuto non avere più alcuna rappresentanza al suo interno. L’idea di integrare il team di Kindako facendolo diventare organico al Lightbay è nata dall’amicizia che mi lega a Stefano Visintin ed ha trovato la spinta decisiva nel momento in cui Stefano stesso è divenuto componente dell’equipaggio del Melges 32″ ha commentato Carlo Alberini.

Le Melges 20 World League si apriranno questo week end a Villasimius con un programma spalmato tra le giornate di venerdì, sabato e domenica. Presenti in Sardegna un numero consistente di equipaggi (circa ventiquattro), incluso quello dei neo campioni iridati di Stig, che sostituiranno Francesco Bruni, rientrato nei ranghi di Luna Rossa Challenge, con Victor Diaz De Leon. Al via anche i vice campioni iridati di Brontolo Racing e Russian Bogatyrs oltre a Team Nika e Fremito d’Arja.

Leggi anche:

  1. Melges 20 World League: Per Caipirinha è il momento della Sardegna
  2. Melges 32 World League-Villasimius Un decimo posto per guardare avanti
  3. Melges 32 World League: Calvi Network risale la classifica nella brezza leggera della seconda giornata
  4. Melges 32 World League: Di Donino la prima leadership mentre Calvi Network scatta dal nono posto
  5. Melges 32 World League: Calvi Network pronto al rientro nella classe Melges 32

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=60554

Scritto da Redazione su apr 25 2019. Archiviato come Internazionale, Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab