Home » Italia, News, Regate, Sport » Domani venerdì 3 maggio alle ore 10.00 partenza della 25^La Duecento

Domani venerdì 3 maggio alle ore 10.00 partenza della 25^La Duecento

75 equipaggi X2 e XTutti alla regata del Circolo Nautico Santa Margherita

Ultime ore prima della partenza della 25^ edizione de La Duecento del Circolo Nautico Santa Margherita, organizzata in collaborazione con il Main Sponsor Birra Paulaner affiancato da Vennvind e con il sostegno del Comune di Caorle.

75 imbarcazioni iscritte all’edzione 2019, X2 e XTutti, con oltre 400 velisti provenienti da 7 nazioni: Italia, Germania, Austria, Slovenia, Croazia, Francia e Svizzera, numeri che danno la cifra della passione per la vela d’altura adriatica.

Ad accogliere i velisti, presso il Villaggio La Duecento nel Piazzale Darsena a Porto Santa Margherita, la Segreteria di Regata e i partner tecnici Vennvind, produttore di abbigliamento nautico e Aurora, azienda green che realizza borse e sacche con le vele usate.

Il programma della 25^ edizione de La Duecento si aprirà ufficialmente questa sera giovedì 2 maggio alle ore 19.00 presso l’Hotel san Giorgio con lo Skippers Meeting tenuto dal Presidente del Comitato di Regata e delle Proteste Giancarlo Crevatin, seguito dal Briefing Meteo a cura di Andrea Boscolo di Trim-Translate into Meaning, come sempre molto atteso da tutti gli equipaggi.

Al termine, la serata proseguirà con il Crew Party organizzato in collaborazione con Birra Paulaner nelle sale del Ristorante Hemingway adiacenti l’hotel San Giorgio.

Sul fronte meteo, si annuncia un’edizione particolarmente tosta.

Le previsioni saranno analizzate nel corso dello Skipper Meeting da Andrea Boscolo, che anticipa “La Duecento sarà caratterizzata da un flusso da nord dovuto all’alta pressione. Tale situazione, apporterà inizialmente aria particolarmente instabile sull’alto Adriatico, sia nelle giornate di venerdì e sabato con venti variabili e localmente intensi nei fenomeni temporaleschi. Tra sabato notte e domenica, con l’approfondimento della depressione, dapprima nel nord Adriatico e poi via via su tutto l’Adriatico, i venti di bora saranno sostenuti fino a 30-35 nodi con raffiche localmente a 40-45 nodi.”

Queste previsioni hanno spinto il Comitato Organizzatore e il Presidente del Comitato di Regata a scegliere di modificare il percorso in un’ottica di sicurezza, con partenza da Caorle, rotta verso Grado e giro del faro di Porer e quindi rotta verso il traguardo di Caorle.

Al via ci saranno equipaggi agguerriti che schierano grandi campioni alla ricerca dell’affermazione nel Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, semplici appassionati che partono con gli amici per condividere un’avventura e tante belle storie di marineria, che si ascoltano passeggiando lungo le banchine di Marina 4.

Comune dal 50 piedi fino ai più piccoli della flotta, i Mini 650, la voglia di mettersi in gioco e riscoprire l’emozione di navigare, accettando la sfida con se stessi e il proprio mezzo, in una competizione di duecento miglia mai scontate.

La regata partirà domani venerdì 3 maggio alle ore 10.00 dal tratto di mare antistante la passeggiata a mare, grazie ai sistemi satellitari la rotta delle imbarcazioni potrà essere seguita collegandosi al sito cnsm.org oppure nella pagina Facebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita.

La Duecento, quarta tappadel Campionato Italiano Offshore FIV, valida per il titolo di Campione Italiano e per l’assegnazione del Trofeo Masserotti, si correrà con i sistemi compensati ORC, IRC e Mocra. La regata èorganizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita con il supporto delle darsene cittadine Marina 4 e Darsena dell’Orologio, del Comune di Caorle e la partnership di Cantina Colli Soligo, OM Ravenna, Dial Bevande, Aurora Scs, Marina Sant’Andrea, Antal, Astra Yacht, Auto Davanzo.

Elenco iscritti www.cnsm.org. Per aggiornamenti, foto e video è attiva la pagina Facebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita.

FOTO: Andrea Carloni/CNSM

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=60708

Scritto da su Mag 2 2019. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab