Home » Italia, News, Regate, Sport » J/70 Cup-Ancona Marina Dorica: Il Day 2 è nel segno di Enfant Terrible-Adria Ferries

J/70 Cup-Ancona Marina Dorica: Il Day 2 è nel segno di Enfant Terrible-Adria Ferries

Enjoy 1.0 di Tomelleri è il nuovo leader del ranking

Ancona non delude e nella seconda tappa della J/70 Cup regala una bella giornata di Scirocco fino a 15 nodi ai quarantacinque equipaggi partecipanti: tre le prove completate oggi, che vanno ad aggiungersi alle tre disputate ieri facendo subentrare lo scarto del peggior risultato della serie.

Protagonista della giornata è la barca dorica Enfant Terrible-Adria Ferries di Alberto Rossi che, con parziali in continuo miglioramento (3-2-1), recupera importanti posizioni nella classifica generale, risalendo del 13° posto di ieri al 2° di oggi, staccato di un solo punto dai nuovi leader del ranking a bordo di Enjoy 1.0 di Carlo Tomelleri e Umberto De Luca (4-3-2).

La top-five provvisoria, dopo due giorni di regate, è tutta italiana e, oltre ai già citati Enjoy 1.0 e Enfant Terrible-Adria Ferries, è completata da J-Curve di Mauro Roversi al terzo posto (5-7-32), Magie DAS di Alessandro Zampori (7-27-3) e da Yacht Club Rimini di Francesco Farneti (2-11-17), che a bordo impegna anche l’olimpionico Filippo Maria Baldassari e oggi è stato protagonista di un eccellente secondo posto nella seconda prova di giornata.

Ottime prestazioni oggi anche per l’equipaggio di Calvi Network (1-1-BFD) del Pesarese Carlo Alberini, che mette il sigillo sulle prime due prove, ma poi vede la sua scoreline appesantita da una squalifica per partenza anticipata nell’ultima regata del giorno.

Occupano il decimo ed undicesimo posto rispettivamente  gli equipaggi dorici di Claudia Rossi con Petite Terrible-Adria Ferries (18-5-15) e G.Spottino (16-26-12) di Filippo Pacinotti. L’equipaggio di Mauro Mocchegiani su Rush Diletta (24-6-16) è, dopo sei prove, in sedicesima posizione.

Le condizioni meteomarine di domani, ultima giornata della frazione anconetana della J/70 Cup, si preannunciano impegnative, con vento che potrebbe superare i 25 nodi, andando quindi oltre il limite consentito dal regolamento della Classe J/70: il Comitato di Regata, compatibilmente con le condizioni meteo, chiamerà la flotta in acqua nelle prime ore del mattino.

Sarà possibile completare fino a due prove, per arrivare a una serie completa di otto.

Classifiche a questo link

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=61134

Scritto da su Mag 11 2019. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab