Home » Italia, News, Regate, Sport » J/70 CUP: A ENJOY 1.0 LA TAPPA DI ANCONA

J/70 CUP: A ENJOY 1.0 LA TAPPA DI ANCONA

Ancona – Si chiude con un nulla di fatto il week-end della J/70 Cup: condizioni meteo troppo impegnative per la flotta, con oltre 20 nodi sul campo di regata. Ottima l’organizzazione a terra e in mare, grazie agli sforzi di Marina Dorica e Sef Stamura; senza sbavature il lavoro del Comitato di Regata presieduto dallo sloveno David Bartol.

Enjoy 1.0 di Carlo Tomelleri è il vincitore di tappa, seguito da Enfant Terrible di Alberto Rossi e da J-Curve di Mauro Roversi. Nella divisione Corinthian White Hawk di Gianfranco Noè torna a vincere, seguito da Why Not? di Alessio Zucchi e i russi di M-Sailing, con Andrey Malygin al timone.

L’ospite speciale della giornata è stato Francesco Ettorre, Presidente della Federazione Italiana Vela, che ha premiato i vincitori dell’evento e si è complimentato per il grande lavoro svolto dalla classe e dagli organizzatori.

Dichiarazione Carlo Tomelleri, Enjoy 1.0

“L’organizzazione è stata fantastica, ci siamo trovati benissimo qui a Ancona. Sono stati due giorni con condizioni molto variabili. La flotta è salita di livello, noi regatiamo nella classe da anni e abbiamo vissuto l’evoluzione della flotta. Le regate sono state molto serrate, è una grossa soddisfazione vincere qui a Ancona per il nostro progetto, che è nato ormai quattro anni fa“.

Dichiarazione Gianfranco Noè, White Hawk

“Il mio equipaggio ha lavorato splendidamente. Un bellissimo week-end di vela con strutture veramente uniche per ospitare noi regatanti. Siamo andati bene, la flotta sta diventando ogni anno più concorrenziale, quindi siamo veramente soddisfatti”.

Dichiarazione Stefano Masi, Presidente Sef Stamura

“Nonostante l’ultima giornata di tempo brutto che non ci ha permesso di completare la tre giorni di regate, tutto è filato liscio soprattutto grazie allo staff che ci ha assistito a terra e in mare. Ospitare una flotta così numerosa è stato un onore per la Sef Stamura, speriamo di tornare ad accogliere questi velisti quanto prima”.

Top3 J/70 Cup

ENJOY 1.0 – Carlo Tomelleri, 29 punti
Enfant Terrible – Alberto Rossi, 30 punti
J-Curve – Mauro Roversi, 32 punti

Top3 Corinthian

White Hawke – Gianfranco Noè, 45 punti
Why Not? – Alessio Zucchi, 53 punti
M-Sailing – Andrey Malygin, 65 punti

J/70 Italian Class è supportata per la stagione 2019 da Henri Lloyd come Official Clothing Partner e da Armare Ropes, Garmin, Key One, IMAC Technologies, Girmi, Serena Wines e Powerade.

Per news, risultati, video e immagini, segui la pagina: facebook.com/j70italianclass

Leggi anche:

  1. J/70 Cup 2019-Ancona Marina Dorica: Calvi Network chiude ventitreesimo in una tappa tra alti e bassi
  2. J/70 CUP: ENJOY 1.0 in testa dopo il day2
  3. J/70 Cup : J-Curve è il primo leader a Ancona
  4. LA J/70 CUP SBARCA A ANCONA PER LA SECONDA TAPPA STAGIONALE
  5. J/70 Cup 2019, Calvi Network ad Ancona da leader della classifica

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=61203

Scritto da Redazione su mag 13 2019. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab