Home » Europa, News, Regate, Sport » TERZO GIORNO DI REGATE ALL’EUROPEO 2019 DELLA CLASSE FINN AD ATENE

TERZO GIORNO DI REGATE ALL’EUROPEO 2019 DELLA CLASSE FINN AD ATENE

Giornata complicata anche ieri al Campionato Europeo 2019 della Classe Finn in corso di svolgimento ad Atene, in Grecia. Gli atleti sono scesi in acqua per il primo segnale di avviso alle ore 12:00 (11:00 italiane), ma sono stati costretti ad attendere in acqua per tre ore l’arrivo del vento, senza esito positivo e con conseguente posticipo delle regate alle ore 16:30 (15:30 italiane).

Il secondo tentativo di partenza è andato a buon fine e gli atleti sono riusciti a portare a termine due regate con vento sui 12/14 nodi.
Il britannico Giles Scott è sempre al comando della classifica provvisoria inseguito dal neozelandese Andy Maloney, secondo e dal turco Alican Kaynar, terzo. Il giovane azzurro Federico Colaninno (YC Gaeta) si trova in 52esima posizione – nono tra gli U23; mentre Matteo Iovenitti (CC Aniene) in 70esima.

Per oggi – giovedì 16 maggio – il primo segnale di avviso è sempre fissato alle ore 12:00 (11:00 italiane), sempre sperando nel vento.

A questo link tutti gli aggiornamenti sull’evento http://2019.finneuropeans.org/

Leggi anche:

  1. Terzo giorno di regate ai 2019 Volvo Europeans di Weymouth (UK) delle classi Nacra 17, 49er e 49erFX
  2. NESSUNA REGATA AD ATENE PER IL PRIMO GIORNO DEL CAMPIONATO EUROPEO FINN
  3. INIZIA DOMANI IL CAMPIONATO EUROPEO DELLA CLASSE FINN AD ATENE, IN GRECIA
  4. TERZO GIORNO DI REGATE ALL’EUROPEO 470
  5. Europeo 470 – Secondo giorno Regate annullate per mancanza di vento

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=61408

Scritto da Redazione su mag 16 2019. Archiviato come Europa, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab