Home » Italia, News, Regate, Sport » Melges 20 World League: Un Kindako in crescita è ottavo dopo tre prove

Melges 20 World League: Un Kindako in crescita è ottavo dopo tre prove

Puntaldia- Con tre prove valide all’attivo, la seconda frazione delle Melges 20 World League è ora una realtà tangibile. A Puntaldia, dove a curare l’organizzazione dell’evento sono Melges Europe e il locale Marina, la prima leadership appartiene al forte equipaggio russo di Russian Bogatyrs (2-6-4) che, guidato da Igor Rytov, condivide la testa della classifica con Boogie 2.0 (4-3-5) di Pierluigi Giannatasio.

La giornata odierna, l’unica che ha visto muovere la classifica visto il no race di ieri causato dall’assenza di vento, ha visto Kindako (6-11-9), scafo rappresentate i colori del Lightbay Sailing Team, navigare con serena determinazione tra le boe del campo di regata sardo e fare rientro in porto forte di una soddisfacente ottava posizione.

“Rispetto a Villasimius siamo cresciuti sensibilmente sia in termini di velocità, sia per quanto riguarda il boat handling: oggi abbiamo sempre difeso la posizione in modo solido, ‘sopravvivendo’ a una penalità che, alcune settimane fa, ci avrebbe fatto sprofondare nel retro della flotta – ha spiegato Stefano Visintin, owner-driver di Kindako – In una flotta così competitiva nessuno può illudersi di essere competitivo sin dai primi bordi e siamo molto soddisfatti di come stiamo progredendo”.

Le regate valide per la seconda frazione delle Melges 20 World League si concluderanno domani con lo svolgimento delle ultime tre prove. Il preparatorio della prima regata è fissata per le 11.

A bordo di Kindako, oltre al citato Stefano Visintin (timoniere), regatano Simon Sivitz Kosuta (tattico), Enrico Turrini (trimmer) e Francesca Russo Cirillo (prodiere).

La stagione del Lightbay Sailing Team è supportata da Calvi Network, Titanium International Group, TiFast, Lift-Tek, Ilva Glass, Iconsulting, Mureadritta, Officine Belletti e Meteomed.

Per consultare risultati ed entry list clicca qui.

 

Foto: Zerogradinord

Leggi anche:

  1. Melges 32 World League: Ottimo esordio per Caipirinha, terzo dopo la prima giornata
  2. Melges 20 World League, a Villasimius Kindako chiude sedicesimo
  3. Melges 20 World League, Kindako quattordicesimo dopo la prima giornata
  4. Melges 20 World League, il Lightbay Sailing Team si affida a Kindako
  5. Melges 32 World League: Calvi Network pronto al rientro nella classe Melges 32

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=61909

Scritto da Redazione su mag 25 2019. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab