Home » Italia, News, Regate, Sport » GRANDE SPETTACOLO PER LA PARTENZA DELLA REGATA BRINDISI-CORFU – IL FASCINO DELLE FRECCE TRICOLORI

GRANDE SPETTACOLO PER LA PARTENZA DELLA REGATA BRINDISI-CORFU – IL FASCINO DELLE FRECCE TRICOLORI

Sono stati davvero tanti i brindisini che stamattina, poco prima delle ore 12.00, hanno assistito alla partenza della 34^ edizione della Regata internazionale Brindisi.-Corfu.

Le imbarcazioni hanno lasciato gli ormeggi sul lungomare Regina Margherita poco dopo le ore 10.00, al termine del briefing durante il quale il Comitato di regata, a causa delle condizioni meteo, ha comunicato la decisione di fissare il traguardo nell’isola di Merlera, dopo 92 miglia di navigazione.

La partenza dal porto esterno è stata anticipata dall’annunciato sorvolo delle Frecce Tricolori. Un evento seguito da migliaia di persone, sia sulla diga di Punta Riso che sul Lungomare.

Alle 11.50, invece, sono partiti i “maxi” ed i multiscafi, con Idrusa (Circolo della Vela di Brindisi) che ha preso il volo, risultando di gran lunga la prima imbarcazione che ha superato la boa del Trombillo per poi perdersi all’orizzonte.

Tra le prime della stessa categoria anche “Lupa” e “Buena Vista”.

La partenza di tutti gli altri scafi è avvenuta dieci minuti dopo, offrendo uno spettacolo mozzafiato, complice anche il sole che si rifletteva sulla vele.

Attualmente, dopo qualche ora dallo start, le partecipanti veleggiano con un buon vento (10-11 nodi di velocità) sotto le coste salentine, prima di “tagliare” verso le isole greche.

Leggi anche:

  1. Presentata la 33esima edizione della regata internazionale Brindisi-Corfù “La regata è Brindisi e Brindisi è la regata”
  2. Partenza della XXXII Regata Internazionale Brindisi-Corfù
  3. La partenza della XXXII Regata Brindisi-Corfù sarà spostata fuori dal porto
  4. XXIX Regata Internazionale Brindisi-Corfù: iscrizioni a quota 70
  5. In bici o in shuttle sulla Diga di Punta Riso per assistere alla partenza della regata Brindisi-Corfù l’11 giugno 2014

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=62848

Scritto da Redazione su giu 16 2019. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab