Home » Italia, News, Regate, Sport » J/70 EUROPEANS: PETITE TERRIBLE E’ IL NUOVO CAMPIONE

J/70 EUROPEANS: PETITE TERRIBLE E’ IL NUOVO CAMPIONE

Malcesine - Malcesine regala un’altra grande giornata di vela e incorona Claudia Rossi, al timone di Petite Terrible, nuova Campionessa Europea J/70. La skipper anconetana, al terzo trionfo continentale, con la serie 4-6-2 ha dominato la giornata conclusiva del campionato, trovandosi a suo agio in condizioni di vento teso, con un sud-est che soffiava intorno ai 15 nodi. Il titolo resta quindi in famiglia, con un passaggio di consegne tra il padre Alberto Rossi, vincitore a Vigo nel 2018 con la sua Enfant Terrible, e la figlia che aveva già vinto i titoli 2016 e 2017.

L’equipaggio di Petite Terrible: Claudia Rossi, Michele Paoletti, Matteo Mason, Giulio Desiderato, Rossella Losito.

Dichiarazione Claudia Rossi, timoniere di Petite Terribile

“Sono emozionatissima però strafelice di come sono andate le regate. Siamo stati costanti e alla fine la costanza paga, oggi finalmente Petite ha dimostrato di navigare più con il cuore che con altro, per cui posso solo ringraziare il mio equipaggio. Abbiamo dato il massimo e ci abbiamo creduto fino alla fine: non potevo desiderare niente di più!”.

Top 5 J/70 Europeans 2019

Petite Terrible – Claudia Rossi (ITA), 44 punti
Mission Possible – Markus Wieser (GER), 59 punti
Jcurve – Mauro Roversi (ITA), 65 punti
Real Club Nautico De Granada – Gustavo Martinez Doreste (ESP), 65 punti
L’elagain – Franco Solerio (ITA), 73 punti

Nella divisione Corinthian trionfano gli spagnoli di Abril Verde, skipper Luis Perez Canal, seguiti dai maltesi di Calypso e dagli svedesi di Hilda. Chiudono la top 5 gli inglesi di DSP di Douglas Struth e dagli italiani di White Hawk, con al timone Gianfranco Noè.

L’equipaggio di Abril Verde: Luiz Perez Canal, Carlos Sanmartin, Eduardo Reguera, Juan de Cominges Carballo, Luis Darocha.

Dichiarazione Luis Perez Canal, skipper di Abril Verde

“Ringrazio il Comitato di Regata e quanti hanno reso possibile questo magnifico Campionato. Abbiamo avuto subito un ottimo feeling con il campo di regata e siamo riusciti a chiudere molte prove nella top15. Vincere il titolo Corinthian dopo una settimana così impegnativa ci rende davvero felici: non vediamo l’ora di tornare a regatare qui a Malcesine!”

Top 5 J/70 Europeans 2019 : Divisione Corinthian

Abril Verde – Luis Perez Canal (ESP), 78 punti
Calypso – Sebastian Ripard (MTL), 158 punti
Hilda – Oscar Lundquist (SWE), 175 punti
DSP – Douglas Struth (GBR), 175 punti
White Hawk – Gianfranco Noè (ITA), 192 punti

Per quanto riguarda la flotta Silver, Vivace di Stefano Nicolussi è il vincitore della serie, seguito da Enjoy 1.0 di Carlo Tomelleri e dagli spagnoli di Patakin. I vincitori della divisione Corinthian sono i russi di CompuTel, con Andrey Samoylov alla barra.

J/70 Italian Class è supportata per la stagione 2019 da Henri Lloyd come Official Clothing Partner e da Armare Ropes, Garmin, Key One, IMAC Technologies, Girmi, Serena Wines e Powerade.

Per news, risultati, video e immagini, segui la pagina: facebook.com/j70italianclass

Foto: Lucchi

Leggi anche:

  1. J/70 EUROPEANS : L’ELAGAIN SI PORTA IN TESTA AL CAMPIONATO
  2. J/70 EUROPEANS : MARNATURA E WHITE HAWK CHIUDONO IN TESTA LA SERIE DI QUALIFICAZIONE
  3. J/70 EUROPEANS : ALICE E LA FEMME TERRIBLE IN TESTA DOPO IL DAY1
  4. J/70 Cup, Petite Terrible-Adria Ferries sale sul primo podio di stagione a Scarlino
  5. J/70 CUP: CALVI NETWORK, M-SAILING E PETITE TERRIBLE SUL PODIO A SCARLINO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=63662

Scritto da Redazione su giu 30 2019. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab