Home » Altro, Italia, News, Sport » A San Nazzaro (PC), podio tutto italiano nell’Europeo Circuito F/250, con Claudio Fanzini, Andrea Ongari e Marco Malaspina. Giuseppe Rossi vince la 2^ tappa del Mondiale della F/500

A San Nazzaro (PC), podio tutto italiano nell’Europeo Circuito F/250, con Claudio Fanzini, Andrea Ongari e Marco Malaspina. Giuseppe Rossi vince la 2^ tappa del Mondiale della F/500

A San Nazzaro (PC), si è concluso da poco il “18° Grand Prix Motonautico del Po” valido quale 2^ tappa del Campionato Mondiale F/500,  2^ del Campionato Italiano Osy/400 e quale tappa unica dell’Europeo della O/250 e dell’Italiano della F2

 

Podio tutto italiano nell’Europeo della F/250, dove ad aggiudicarsi il titolo 2019 è stato il campione piacentino Claudio Fanzini (in foto archivio 2018). Il pilota di Caorso, portacolori dell’Effeci Racing Team, ha vinto le prime due manches di gara e chiuso le successive due manche con un 5° e un 2° posto, conquistando così il gradino più alto del podio europeo (aggiudicandosi così il suo primo titolo europeo in carriera in questa classe, che va ad affiancare il titolo mondiale della O/250 vinto nel 2018).

Secondo classificato a San Nazzaro e medaglia d’argento, Andrea Ongari, il cremonese del Circolo Nautico Chiavenna; la medaglia di bronzo è finita invece nelle mani di un agguerritissimo Marco Malaspina (piacentino di Caorso, anch’egli portacolori del C.N. Chiavenna).
Le quattro manches di gara dell’Europeo F/250 sono state disputate tutte oggi, poiché sabato la manifestazione è stata sospesa a causa dell’incidente subìto dal piacentino Alessandro Cremona nella manche di apertura. Un brutto incidente che per fortuna si è risolto in modo meno grave di quanto si temesse.

Il 36enne della AMD San Nazzaro (vincitore di numerosi titoli mondiali, europei e italiani di motonautica Circuito), è stato subito trasportato all’ospedale di Parma con elisoccorso; ha riportato alcune fratture di costole e vertebre, fortunatamente non da operare, ma è sempre stato vigile.

Per quanto riguarda le altre gare di San Nazzaro, bella vittoria del piacentino Giuseppe Rossi nella 2^ tappa del Mondiale F/500; Rossi ha chiuso manches di gara con due 2° ed un 3° posto e i punti necessari per salire sul gradino più alto del podio davanti al campione del mondo in carica, lo slovacco Marian Jung (secondo classificato) e all’ungherese Attila Havas (terzo a podio e attuate leader di classifica provvisoria).

A laurearsi Campione Italiano 2019 di F2 è stato invece Poalo Longhi, il pilota piemontese di Casal Monferrato, classe 1969, portacolori della ASD Rainbow Team Association. Un bel successo per Longhi, che ha vinto il suo primo titolo italiano di F2, imponendosi rispettivamente sul bergamasco Domenico Leidi (Club Nautico Gabbiane) e sull’udinese Luca Fornasarig (Gruppo Sport. Motonautico).

Infine, nella gara piacentina del Campionato Italiano Osy/400 nessun problema per il leader di classifica, Luca Finotti. Il pilota della AMD San Nazzaro ha vinto nettamente anche questa 2^ tappa stagionale, lasciando a Fabio Bacco (C&B Racing Team) e a Mattia Ghiraldi (AMD San Nazzaro) il 2° e 3° gradino del podio.

Il Mondiale F/500 proseguirà a Mora in Svezia il 26-28 luglio, a Ternopil in Ucraina il 23-25 agosto e a Jedovnice in Repubblica Ceca dove si concluderà il 6-8 settembre.

L’Italiano Osy/400 proseguirà invece a Viverone (BI) il 6-8 settembre, in vista della 3^ tappa di Campionato.

Foto: Franco Moret

Leggi anche:

  1. A Boretto (RE), ottimi risultati per i piloti italiani nella tappa di apertura del Mondiale F/250: vittoria per Claudio Fanzini e 2° posto per Andrea Ongari
  2. Mondiale Circuito classe F/500: il piacentino Giuseppe Rossi è 3° nella tappa di Barcis
  3. Motonautica Circuito da Cremona: Claudio Fanzini vince il Titolo Europeo della F/350
  4. Motonautica, due Testa sul podio: Diego terzo all’Europeo, il figlio Massimiliano vince la prima tappa del Campionato Italiano
  5. Motonautica Circuito: Giuseppe Rossi è medaglia di bronzo al Mondiale F/500

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64407

Scritto da Redazione su lug 15 2019. Archiviato come Altro, Italia, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab