Home » Italia, Motonautica, News, Sport » Diego e Max Testa, padre e figlio, all’assalto del Campionato Italiano di motonautica

Diego e Max Testa, padre e figlio, all’assalto del Campionato Italiano di motonautica

NAPOLI – Comincerà sabato prossimo, 20 luglio, l’avventura del Sorbino Team al Campionato Italiano Endurance di motonautica. A bordo dello scafo ci saranno Diego e Massimiliano Testa, padre e figlio, pluridecorati piloti napoletani che quest’anno torneranno insieme all’assalto del titolo italiano dopo il successo del 2018. Diego, classe 1959, in carriera ha conquistato 7 titoli italiani, un Europeo e numerosi podi mondiali; Max, 19 anni, ha vinto in tutte le categorie giovanili prima di iniziare l’avventura tra i grandi insieme al padre.

La prima tappa del Campionato Italiano Endurance 2019 è dunque in programma nel corso del prossimo fine settimana. Sabato sono previste le prove libere, domenica spazio alla gara alle ore 17.00. Si gareggia a Cariati, in Calabria. Le altre tappe del circuito 2019 sono Brindisi, Como e Ragusa.

“Speriamo di fare un buon Campionato Italiano”, spiega Diego Testa. “C’è ancora un po’ di amarezza per il Mondiale dello scorso anno a Ischia, quando una barca ci speronò mentre eravamo secondi e stavamo coronando il sogno di salire sul podio iridato in casa nostra. Abbiamo lavorato a lungo per riportare l’imbarcazione nelle migliori condizioni: vogliamo fare bene per poter guardare con fiducia al prossimo Europeo di ottobre, a Ragusa. Ma il nostro è un progetto a lungo termine che ha come obiettivo i Mondiali 2020 in Italia”.

Leggi anche:

  1. Offshore: Max Testa, figlio di Diego, vince la prima tappa del Campionato Italiano GT15
  2. Motonautica: Diego Testa secondo nella II tappa del Campionato Italiano 2015
  3. Motonautica: Diego Testa secondo nella prima tappa del Campionato Italiano 2015
  4. Diego Testa al via del Campionato Italiano di Motonautica 2015: prima tappa a Fiumicino
  5. Motonautica, due Testa sul podio: Diego terzo all’Europeo, il figlio Massimiliano vince la prima tappa del Campionato Italiano

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64559

Scritto da Redazione su lug 17 2019. Archiviato come Italia, Motonautica, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab