Home » Italia, Motonautica, News, Sport » MONDIALE X-CAT, BUON ESORDIO PER IL TEAM HI-PERFORMANCE ITALIA

MONDIALE X-CAT, BUON ESORDIO PER IL TEAM HI-PERFORMANCE ITALIA

Giuseppe e Rosario Schiano al sesto posto nella prima gara a Stresa con sorpasso su Abu Dhabi 5

 

Napoli-Parte bene il Campionato del Mondo della classe X-Cat per il team Hi-Performance Italia. La barca con a bordo i fratelli Giuseppe e Rosario Schiano ha ottenuto un buon sesto posto nella prima gara disputata sabato a Stresa, dopo il settimo posto nella pole della mattina e uno spettacolare sorpasso ai campioni di Abu Dhabi 5 compiuto all’ultimo giro. Un risultato che, purtroppo, non è stato possibile bissare domenica perché un problema tecnico al timone ha costretto lo scafo, battente bandiera del Circolo Canottieri Napoli, al ritiro durante il quarto giro. Una difficoltà tecnica che, però, non frena le ambizioni del team, che ha visto a terra il coordinamento del campione del Mondo Antonio Schiano con l’esperta Emanuela Procaccini al ponte radio e il supporto tecnico di Vincenzo Alessio e Vincenzo Guidone.

“La prima gara ha confermato gli enormi progressi compiuti con la messa a punto della barca – spiega Antonio Schiano -. I nostri tempi erano di pochi decimi soltanto inferiori a quelli degli scafi che ci hanno preceduto, siamo riusciti a essere competitivi con il gruppo di testa compiendo anche un sorpasso all’ultimo giro sui campioni di Abu Dhabi 5. Il tutto in un circuito sul lago, una condizione completamente diversa da quella in mare alla quale siamo abituati e che ci è molto più congeniale. Purtroppo domenica abbiamo avuto un problema tecnico che ci ha impedito di portare a termine la gara ma possiamo dirci soddisfatti di questa prima tappa e lavoreremo per crescere ancora in vista delle gare in programma a settembre in Cina”.

Il team Hi-Performance Italia, supportato anche dalle aziende locali Supermercati Piccolo, McDonald Salerno e Sunrise, è attualmente all’ottavo posto in classifica generale alla pari con gli spagnoli di Consulbrokers ed è il primo scafo in classifica con due piloti italiani a bordo. Tornerà a correre dal 13 settembre a Taizhou, in Cina, nella seconda tappa del Mondiale X-Cat.

Leggi anche:

  1. MONDIALE X-CAT 2019, IL TEAM HI-PERFORMANCE ITALIA DA VENERDì IN GARA A STRESA
  2. MOTONAUTICA: IL TEAM HI-PERFORMANCE ITALIA SUL PODIO A FUJAIRAH NEL CHALLENGE TROPHY DEGLI X-CAT
  3. MOTONAUTICA: IL TEAM HI-PERFORMANCE ITALIA RIPARTE DA FUJAIRAH NEL CIRCUITO X-CAT
  4. HI-PERFORMANCE ITALIA DA VENERDÌ IN GARA A STRESA AL MONDIALE X-CAT
  5. IL TEAM NOVOFIL BRONZO AL MONDIALE CLASS V1

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64811

Scritto da Redazione su lug 22 2019. Archiviato come Italia, Motonautica, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab