Home » Italia, Nautica, News, Regate, Sport » Vittorio Malingri si racconta in Water & The Hero

Vittorio Malingri si racconta in Water & The Hero

Milano- Vittorio Malingri non ha bisogno di presentazioni, è una leggenda della vela. Milanese, navigatore oceanico e progettista, comincia a andar per mare a soli cinque anni ed è stato il primo italiano a partecipare al Vendée-Globe, il giro del mondo in solitario e senza assistenza. Nel 2017 insieme al figlio Nico ha conquistato il record nella traversata da Dakar a Guadalupe con 11 giorni, 1 ora e 9 minuti.

Un viaggio di 5.000 km, spesso in condizioni avverse, a bordo di un catamarano da spiaggia di soli 6 metri privo di cabina. Vittorio ripercorre le tappe più importanti del viaggio dell’eroe che ha vissuto: dal suo rapporto con il mare fin dall’infanzia, gli obiettivi, gli ostacoli, le vittorie. Tutto raccontato da lui stesso nell’ultimo episodio di Water & The Hero, la nuova produzione della piattaforma di podcast gliascoltabili.it.

La puntata, scritta da Giuseppe Paternò Raddusa, può essere ascoltata gratuitamente su gliascoltabili.it a questo link: VittorioMalingri_Water&theHero

Guidati da Riccardo Felici, host del programma, in Water & The Hero gli ospiti hanno la possibilità di analizzare il loro legame con l’acqua, rievocando i momenti più intensi del proprio percorso e aprendosi anche a parentesi più leggere, di puro intrattenimento.

La serie comprende anche Luca Colombo, il pilota milanese che con una moto da cross ha stabilito il 6 luglio scorso il nuovo record mondiale di velocità sull’acqua sul lago di Como, Francesco Favettini, istruttore F.I.V. di windsurf e fondatore di Corri sull’acqua – Adaptive Windsurf, la didattica innovativa che insegna ai portatori di protesi agli arti inferiori a cavalcare in libertà e sicurezza le onde, il campione italiano di SUP Martino Rogai, Fabio Annigoni di K38 Italia che con le sue Aquabike da salvamento forma soccorritori in grado di intervenire anche in condizioni di mare agitato e la biologa marina Alessandra Giannascoli, che racconta il suo lavoro sulla barriera corallina in Australia.

Il progetto Water & The Hero non poteva che essere co-prodotto da Gli Ascoltabili, la piattaforma di podcast di alto livello qualitativo lanciata lo scorso ottobre e ideata dagli autori di Destini Incrociati, il format di narrazione che ha vinto il premio Ennio Flaiano come migliore programma culturale. Water & The Hero è realizzato grazie al supporto di Kingii, il più piccolo dispositivo di galleggiamento al mondo.

Leggi anche:

  1. L’info day Confitarma su Ballast Water Management
  2. VITTORIO BISSARO E MAELLE FRASCARI, MEDAGLIA D’ARGENTO NEI NACRA 17
  3. 22 marzo Giornata Mondiale dell’Acqua: progetto Making Water Techs 4.0
  4. Adsp Mar Adriatico Meridionale: Patroni Griffi incontra Giuffrè per il water front di Brindisi
  5. UK: Coastguard Agency consigli sull’uso di water mist per i sistemi automatici antincendio “sprinkler”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64827

Scritto da Redazione su lug 22 2019. Archiviato come Italia, Nautica, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab