Home » Internazionale, News, Regate, Sport » Al via domani 4 agosto il 470 World Championship sul campo di regata olimpico di Enoshima, in Giappone

Al via domani 4 agosto il 470 World Championship sul campo di regata olimpico di Enoshima, in Giappone

Si sono svolte oggi la cerimonia d’apertura e la practice race del 470 World Championship 2019 a  Enoshima, in Giappone. Le regate del Mondiale 470 inizieranno domenica 4 agosto sullo stesso campo di regata dei Giochi Olimpici del 1964 e dei prossimi nel 2020.

A scendere in acqua saranno 184 atleti tra uomini e donne in rappresentanza di 29 nazioni. La squadra italiana maschile è composta da Giacomo Ferrari con Giulio Calabrò (Marina Militare) e da Matteo Capurro con Matteo Puppo (Yacht Club Italiano) mentre per le ragazze ci saranno Benedetta di Salle (Marina Militare) con Alessandra Dubbini (SV Fiamme Gialle) ed Elena Berta (Aeronautica Militare) con Bianca Caruso (Marina Militare). Con loro i tecnici federali Gabrio Zandonà e Pietro Zucchetti e il meteorologo Miguel Sanchez Cuenca.

Qualificazioni olimpiche

Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 la quota nazionale per la Classe 470 è di 19 posti per quella maschile e 21 per quella femminile e in entrambe il Giappone, paese organizzatore, ha il posto assicurato. I Mondiali dello scorso anno ad Aarhus, in Danimarca, sono stati il primo evento di qualificazione e per il 470 maschile hanno già ottenuto il pass olimpico Italia, Australia, Francia, Gran Bretagna, Giappone, Nuova Zelanda, Spagna, Svezia e USA. Per il 470 femminile sono già qualificate Italia, Cina, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Israele, Giappone, Slovenia e Spagna. Quindi l’Italia correrà senza l’ansia di doversi qualificare.

Il 470 World Championship di Enoshima assegnerà altri 4 posti nel 470 maschile e 6 nel 470 femminile. Tra i ragazzi si daranno quindi battaglia per i posti liberi Samoa Americane, Argentina, Austria, Brasile, Canada, Cina, Germania, Grecia, Ungheria, Israele, Corea, Malesia, Portogallo, Russia, Svizzera, Thailandia e Turchia. Tra le ragazze saranno invece Argentina, Australia, Brasile, Germania, Hong Kong, Malesia, Olanda, Nuova Zelanda, Polonia, Russia, Svizzera, Svezia, Thailandia  USA.
Nel corso del 2020 si svolgeranno altri cinque eventi validi per le qualificazioni olimpiche che assegneranno ognuno un posto sia nei 470 M che nei 470 F.

Formato di regata

Entrambe le classi inizieranno a regatare domenica 4 agosto con segnale di partenza alle ore 12:00 locali (ore 5:00 italiane): le 53 barche dei 470 M verranno divise in due flotte per le prime cinque regate delle Qualification Series per poi approdare, in base alla posizione in classifica, alle Final Series divise in Gold e Silver Fleet. Da qui i primi dieci si giocheranno le tre medaglie nella Medal Race conclusiva. Le 39 barche dei 470 F disputeranno invece 11 regate in una sola flotta per arrivare direttamente in Medal Race dove le prime dieci lotteranno per il podio. La cerimonia di premiazione è prevista per venerdì 9 agosto.

Campioni e medaglie olimpiche in gara

Tra gli uomini segnaliamo la presenza di tutto il podio dello scorso Mondiale in Danimarca: i francesi Kevin Peponnet/Jeremie Mion sono i campioni in carica, ci sono poi i giapponesi Tetsuya Isosaki/Akira Takayanagi e gli spagnoli Jordi Xammar/Nicolás Rodriguez, rispettivamente secondi e terzi. Manca invece l’equipaggio che ha vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi brasiliane del 2016 a Rio de Janeiro, i croati Sime Fantela/Igor Marenic; sono però presenti le medaglie d’argento e di bronzo: gli australiani Mathew Belcher/Will Ryan e i greci Panagiotis Mantis/Pavlos Kagialis.

Anche per le ragazze c’è tutto il podio del Mondiale di Aarhus 2018, le campionesse in carica, le giapponesi Ai Kondo Yoshida/Miho Yoshioka; le medaglie d’argento e bronzo: le francesi Camille Lecointre/Aloïse Retornaz (anche medaglie di bronzo a Rio 2016) e le inglesi Hannah Mills (oro a Rio 2016) ed Eilidh McIntyre. Manca invece l’equipaggio neozelandese Jo Aleh/Polly Powrie, argento a Rio 2016.

Come seguire le regate

Tracking
www.tractrac.com/event-page/event_20190802_classworld/1618

Live
2019worlds.470.org/en/default/races/race-directcomplet

Leggi anche:

  1. Secondo giorno di Final Series al 2019 ILCA Laser Standard Men’s World Championship a Sakaiminato, Giappone
  2. Sei regate disputate e Qualifying Series terminate al 2019 ILCA Laser Standard Men’s World Championship a Sakaiminato, Giappone
  3. Secondo giorno di regate per il 2019 ILCA Laser Standard Men’s World Championship a Sakaiminato, Giappone
  4. Al via le prime due regate del 2019 ILCA Laser Standard Men’s World Championship in programma a Sakaiminato, Giappone
  5. Al via domani il 2019 ILCA Laser Standard Men’s World Championship in programma a Sakaiminato, Giappone, dal 4 al 9 luglio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=65393

Scritto da Redazione su ago 3 2019. Archiviato come Internazionale, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab